Poster un message

En réponse à :
Fedel-tà

Floridissimo il dibattito su Padre Fedele Bisceglia sopra la Voce di Fiore, Federico La Sala interviene nel merito

jeudi 7 juillet 2011 par Emiliano Morrone
Caro Francesco,
CHE SI FACCIA PRESTISSIMO CHIAREZZA E GIUSTIZIA !!! : questa è stata la richiesta del direttore della Voce (e anche mia), fin dall’inizio. Condivido quanto scrivi : "impariamo prima di tutto l’umiltà, e smettiamola di pensare che i sacerdoti siano dei super uomini immuni da ogni male e da ogni peccato, sono UOMINI, come tutti noi".
Ma credo anche che ci sia ’qualcosa’ che non va, sia nella teoria sia nella pratica, nella Chiesa (che si dice e vuole essere universale) (...)

En réponse à :

>In attesa del nuovo processo in appello disposto dalla Cassazione Padre Fedele Bisceglia non sta con le mani in mano. Al via i lavori di una nuova struttura di accoglienza. Salva ambulante che tenta suicidio dandosi fuoco.

samedi 10 janvier 2015

Padre Fedele salva ambulante che tenta suicidio dandosi fuoco

di Maria Teresa Improta (QuiCosenza.it, Venerdì, 09 Gennaio 2015)

COSENZA - Il noto frate francescano è intervenuto nel corso di un blitz delle forze dell’ordine.

Momenti di tensione a Cosenza, dove si svolge il consueto mercato del venerdì, in via Milelli, nei pressi di Lungo Crati. La polizia municipale pare che stamattina abbia allontanato diversi venditori ambulanti privi del necessario permesso. Uno di questi, colto dalla disperazione, avrebbe quindi minacciato di darsi fuoco cospargendosi di benzina. Sul posto si è subito precipitato Padre Fedele Bisceglia informato telefonicamente da un conoscente di ciò che stava avvenendo. Il frate insieme ai vigili ha poi convinto l’ambulante a desistere dall’estremo gesto.

"E’ un uomo che guadagna qualche soldo - spiega Padre Fedele - per dare da mangiare ai figli. Era deciso a farla finita si era già buttato la benzina addosso schizzando anche sul mio saio e protestava con l’accendino in mano. Non è giusto. Voglio lanciare un appello alle autorità : ’Lasciamo vivere questi commercianti. Ci vuole il permesso per lavorare, certo, ma se noi avessimo dei bimbi e fossimo senza lavoro cosa faremmo ? Summum ius, summa iniuria. Massima giustizia, massima ingiustizia diceva Cicerone. C’è gente sotto sfratto e politici che rubano a destra e sinistra. Come facciamo a prendercela con questi poveri disgraziati ? Un po’ di umanità. I poveri sono il sangue di Cristo".


Cosenza

Al via i lavori nuova oasi di Padre Fedele

Comincia a prendere corpo la nuova struttura di accoglienza per bimbi disabili che grazie all’aiuto di tanti benefattori Padre Fedele sta realizzando. *

In attesa del nuovo processo in appello disposto dalla Cassazione Padre Fedele Bisceglia non sta con le mani in mano. Oltre alle quotidiane iniziative per sostenere i poveri e gli emarginati della città asscirando loro alimenti e vestiari, segue i lavori della nuova struttura di accoglienza per bambini disabili che sta realizzando a Donnici grazie alle generose offerte di tanti benefattori.

Si chiama “Il Paradiso dei Poveri”, come la sua associazione di beneficenza. E’ il nuovo sogno di Padre Fedele Bisceglia, che prende forma, giorno dopo giorno. Ora si lavora per sistemare il terreno, che si trova all’ingresso sud di Cosenza. I lavori, sembra incredibile, di questi tempi, vanno avanti grazie ad anonimi benefattori.

Padre Fedele dice che, alla fine, magari è stato proprio un volere superiore a farlo incappare nelle pieghe della giustizia, coinvolgendolo nella sua nota vicenda, per la quale si è sempre dichiarato innocente. Senza tutto questo, non avrebbe certo pensato di realizzare una nuova struttura, tutta dedicata ai bimbi bisognosi di cure.

Intanto, non perde occasione per rivolgere un accorato appello alla suora di dire finalmente la verità, e al vescovo di Cosenza di volerlo ricevere per cercare di trovare una soluzione alla sua condizione. Padre Fedele vuole tornare a celebrare messa. E’ la sua aspirazione più grande perché è sicuro di essere degno di celebrare il ministero.

* Gazzetta del Sud, 08/01/2015


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :