Poster un message

En réponse à :
PIANETA TERRA. E - "Lezioni americane" (Italo Calvino) ....

USA : RISULTATO STORICO, EPOCALE. Barack Obama è il 44° Presidente degli Stati Uniti, è il primo nero a conquistare la Casa Bianca - a cura di Federico La Sala

In America "nulla è impossibile" e chi ancora non è convinto, non ha che da guardare al nuovo presidente eletto degli Stati Uniti.
mercredi 5 novembre 2008 par Maria Paola Falchinelli
OBAMA : NULLA E’ IMPOSSIBILE IN AMERICA,
’YES WE CAN’ *
Il presidente eletto Barack Obama ha vinto le elezioni presidenziali con la maggioranza assoluta dei suffragi, circa il 52%, secondo i dati provvisori. Non succedeva dal 1976 per un candidato democratico alla casa Bianca, da quando cioé Jimmy Carter aveva ottenuto il 50,1% dei suffragi. Bill Clinton non è mai riuscito a raggiungere la maggioranza assoluta. Nel 1996, anno della sua rielezione trionfale, aveva vinto con il 49,24% dei (...)

En réponse à :

> USA : RISULTATO STORICO, EPOCALE. Barack Obama è il 44° Presidente degli Stati Uniti ... VIA AL CAMBIAMENTO. LA NUOVA SQUADRA DI GOVERNO. EMANUEL, CAPO DI GABINETTO.

jeudi 6 novembre 2008


-  Obama, via al cambiamento La nuova squadra di governo
-  Emanuel, capo di Gabinetto *

Comincia a prendere forma la squadra di Governo del nuovo presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, eletto martedì con ampia maggioranza di voti elettorali e consenso popolare. Il suo più stretto collaboratore, il capo di Gabinetto, sarà il deputato dell’Illinois Rahm Emanuel, amico e alleato di vecchia data.

Secondo quanto riportato dall’emittente televisiva Nbc, che cita fonti vicine uno dei collaboratori di Obama, Emanuel ha accettato l’offerta di Obama, che ha così voluto mandare un segnale sul fatto che è pronto ad assumersi le proprie responsabilità di presidente lavorando immediatamente alla composizione della squadra che dovrà aiutarlo a guidare il Paese.

L’incarico dato a Emanuel, che prenderà il posto di Joshua Bolten, è di estrema importanza per la Casa Bianca. Il capo di Gabinetto, volendo usare una metafora, è come fosse l’amministratore delegato del Governo, una delle figure più influenti e stretto collaboratore del presidente, di cui ne cura l’agenda quotidiana. Oltre a decidere chi è autorizzato a incontrare il presidente, ha il compito di fare da supervisore alle attività dello staff della Casa Bianca.

Emanuel, veterano dell’amministrazione del presidente Bill Clinton, ha fama di essere stratega politico di larghe vedute ed è stato presidente della commissione elettorale democratica quando, due anni fa, i democratici hanno riconquistato il controllo del Congresso per la prima volta in oltre un decennio.

Il team di collaboratori che aiuterà Obama nel periodo di transizione - il presidente giurerà il prossimo 20 gennaio e solo allora si insedierà alla Casa Bianca - sarà guidato dal John Podesta, capo di Gabinetto durante la presidenza Clinton. Ne faranno parte anche la governatrice dell’Arizona Janet Napolitano, che potrebbe avere un incarico anche nell’amministrazione Obama, Pete Rouse, capo dello staff di Obama in Senato, e Valerie Jarrett, amica del nuovo presidente e consulente della sua campagna elettorale.

La squadra di consulenti comprenderà anche Federico Pena, ex segretario all’Energia e ai Trasporti sotto Clinton, e il segretario al Commercio dell’ex presidente William Daley.

* l’Unità, Pubblicato il : 06.11.08, Modificato il : 06.11.08 alle ore 8.42


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :