Poster un message

En réponse à :
ELEZIONI, PARTITI, E LISTE. CHE LE ISTITUZIONI DEL NOSTRO PAESE ABBIANO PERMESSO UN PARTITO CON IL NOME DI "FORZA ITALIA" PRIMA, E CON IL "POPOLO DELLA LIBERTA’" POI, SIGNIFICA CHE E’ PROPRIO ALLA DERIVA !!!

UN IMPEACHMENT, MA PER QUALE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ?! DI PIETRO, FORSE, HA CONFUSO IL "NAPOLITANO" PRESIDENTE DELLA "REPUBBLICA" DEL PARTITO "FORZA ITALIA" E "POPOLO DELLA LIBERTA’", CON IL NAPOLITANO, PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA, CHE E’ L’UNICO TITOLARE DEL NOME *ITALIA*, E IL SOLO PRESIDENTE DEL POPOLO DELLA LIBERTA’ !?! Alcune note sul caso - a cura di Federico La Sala

Per l’Italia e per la Costituzione. Che Giorgio Napolitano, il Presidente della Repubblica Italiana svegli il Presidente del Consiglio dal suo ’gioco’ fraudolento di "Presidente della Repubblica", che grida "Forza Italia" e Forza "Popolo della libertà" !!!
samedi 6 mars 2010 par Federico La Sala
STORIA D’ITALIA (1994-2010). CON un Partito CAMUFFATO (e tuttavia autorizzato dalle Istituzioni, non una ma due volte !) da PARTITO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, IL CAVALIERE SFERRA L’ATTACCO AL QUIRINALE E ALLA COSTITUZIONE : "FORZA ITALIA" !, FORZA "POPOLO DELLA LIBERTA’" ! - "L’ITALIA SONO IO" E IL DIRITTO E’ "UN DIRITTO AD PERSONAM" !!!
O CHE "BEL" NATALE : E CHE "BUON" ANNO !!! IL PRESIDENTE DEL "POPOLO DELLA LIBERTA’" GIA’ PREPARA LO SPETTACOLO "IO SONO NAPOLITANO" E CANTA : "FORZA (...)

En réponse à :

> UN IMPEACHMENT, MA PER QUALE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ?! --- Di Pietro scatenato : "Ipocrita chi mi attacca". La Cei : "Cambiare le regole del gioco mentre il gioco è in corso è un atto altamente scorretto" dice mons. Domenico Mogavero, responsabile della Conferenza episcopale italiana per gli affari giuridici

dimanche 7 mars 2010
carissimo grande personagio di tutela per il mondo intero : signor presidente sono convinta che ha dovuto penare e riflettere prima di firmare. mi rivolgo a voi come tutelatore della parte più debole e povera della gente che vive in Italia, di quella parte e di quei settori a cui tutti i partiti si rivolgono solo nel periodo elettorale. Sono anni che assistiamo ad una politica fatta di interessi particolaristici. La crisi di cui si parla tanto io, e tanti altri agricoltori come me la viviamo da parecchi anni, anche se produciamo vino DOC e olio di qualità. Io mi vergogno dire quanto ricevo dalle cooperative di cui faccio parte per il sostentamento di un anno intero. E nessuno si preoccupa delle nostre difficoltà : per questa situazione, e per il settore agricolo in particolare, sarebbe urgente la proposta di un progetto anticrisi ! Per il settore agricolo, sarebbe necessatio un decreto urgentissimo di attuazione immediata, che obblighi tutte le mense statali italiane (militari, ospedaliere, scolastiche) a consumare i prodotti italiani. Penso che tutto questo si possa fare in due minuti. In attesa di avere vostre notizie, vi pongo i miei più cordiali saluti.

Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :