Inviare un messaggio

In risposta a:
DIO Ŕ "Amore" (1 Gv.: 4.8) o "Mammona", "Ricchezza" ("Deus caritas est": Benedetto XVI, 2006)?! AL GOVERNO DELLA CHIESA UN PAPA CHE PREDICA CHE GES┘ E’ IL FIGLIO DEL DIO "MAMMONA" ("Deus caritas est") ╚ .... CHE LA SUA CHIESA ╚ LA CHIESA DEI "SACERDOTI DI AMMONE" (Freud)!!!

LA CARIT└?! L’ECUMENISMO DEGLI AFFARI. Un convegno: ComunitÓ di Sant’Egidio, Vaticano, Ortodossi - tutti d’accordo!!! I poveri sono il tesoro prezioso ("caritas") della Chiesa. Una nota di Marco Tosatti - a cura di Federico La Sala

FILOLOGIA E TEOLOGIA: "IL VANGELO CHE ABBIAMO RICEVUTO" NON E’ L’EVANGELO!!! E la Grazia ("Charis") di Dio ("Charitas"), l’amore evangelico ("agÓpe"), non Ŕ il "caro-prezzo" del Dio "Mammona" ("Deus caritas est", Benedetto XVI, 2006)!!!
mercoledì 5 maggio 2010
[...] L’importante - ha evidenziato Filaret - Ŕ "che la caritÓ sia gratuita, fatta senza pompositÓ e pubblicitÓ". Inoltre, chi fa beneficenza "non fa preferenza di persone, deve abbracciare tutti, inclusi i nemici, a dispetto delle differenze di religione e cultura", ha aggiunto il metropolita.
Nel corso del convegno Ŕ intervenuto anche il vice decano del Collegio cardinalizio Roger Etchegaray, che ha sottolineato come "caritÓ e beneficenza debbano diventare la giustizia di domani". (...)

In risposta a:

> LA CARITA’?! .... La caritÓ che uccide. Come gli aiuti dell’Occidente stanno devastando il Terzo mondo (di Moyo Dambisa).

mercoledì 5 maggio 2010

La caritÓ che uccide. Come gli aiuti dell’Occidente stanno devastando il Terzo mondo

di Moyo Dambisa *

Il 13 luglio 1985 va in scena il concerto "Live Aid", con un miliardo e mezzo di spettatori in diretta: l’apice glamour del programma di aiuti dei Paesi occidentali benestanti alle disastrate economie dell’Africa subsahariana, oltre mille miliardi di dollari elargiti a partire dagli anni Cinquanta.

Venticinque anni dopo, la situazione Ŕ ancora rovinosa: cosa impedisce al continente di affrancarsi da una condizione di povertÓ cronica? Secondo l’economista africana Dambisa Moyo, la colpa Ŕ proprio degli aiuti, un’elemosina che, nella migliore delle ipotesi, costringe l’Africa a una perenne adolescenza economica, rendendola dipendente come da una droga. E nella peggiore, contribuisce a diffondere le pestilenze della corruzione e del peculato, grazie a massicce iniezioni di credito nelle vene di Paesi privi di una governance solida e trasparente, e di un ceto medio capace di potersi reinventare in chiave imprenditoriale.

L’alternativa Ŕ chiara: seguire la Cina, che negli ultimi anni ha sviluppato una partnership efficiente con molti Paesi della zona subsahariana. Definita l’anti-Bono per lo spietato pragmatismo delle sue posizioni, in questo libro Dambisa Moyo pone l’Occidente intero di fronte ai pregiudizi intrisi di sensi di colpa che sono alla base delle sue "buone azioni", e lo invita a liberarsene. Allo stesso tempo invita l’Africa a liberarsi dell’Occidente, e del paradosso dei suoi cosiddetti "aiuti" che costituiscono il virus di una malattia curabile: la povertÓ.

*

-  Titolo: La caritÓ che uccide. Come gli aiuti dell’Occidente stanno devastando il Terzo mondo
-  Autore: Moyo Dambisa
-  Traduttori: Lanza L., Vicentini P.
-  Editore: Rizzoli
-  Collana: Saggi stranieri

* Scheda editoriale


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: