Poster un message

En réponse à :
Zoom

Facebook : attaccati gli scrittori antimafia Biagio Simonetta ed Emiliano Morrone

Quale l’utilità ? Nota per l’unità del fronte civile contro le mafie
vendredi 13 janvier 2012 par Emiliano Morrone
di Emiliano Morrone
Da circa una settimana Biagio Simonetta e io siamo oggetto di commenti sprezzanti su Facebook. Nostri giovani concittadini di San Giovanni in Fiore (Cosenza) ci scrivono sbrigativamente che facciamo schifo e, addirittura, che abbiamo una mentalità mafiosa.
Per alcuni meridionali, narrare significa smerdare. Simonetta e io siamo giornalisti e autori di pubblicazioni antimafia. Insieme, anche con Francesco Saverio Alessio, abbiamo partecipato a numerose iniziative di (...)

En réponse à :

> Facebook : attaccati gli scrittori antimafia Biagio Simonetta ed Emiliano Morrone

jeudi 12 janvier 2012

Purtroppo i social networks hanno creato dei mostri, e cose del genere, come molte altre, sono semplicemente conseguenza di un appiattimento culturale ed un esaltazione del proprio io. La cattiveria, come quella che è emersa nei vostri confronti è figlia di una digitalizzazione di pensiero, su facebook la gente scrive per come parla, parla per come pensa, pensa per quel che è. Affiancandovi la mia solidarietà per quanto riguarda gli attacchi personali e allontanandomi dalle accuse che avete ricevuto, vorrei dire, se posso, che in quel leggo in questa pagina c’è un po troppo di auto celebrazione di voi stessi (Saviano è diverso molto in questo), e questa secondo me è tra quelle cose che attira, più di ogni altra, l’odio e l’antipatia da parte della gente, e poiché ritengo "la causa" una causa nobile non mi pare giusto che per motivo di un antipatia provocata, naturalmente, dal vostro auto-referenziarsi possa "LA CAUSA" essere anch’essa sminuita. Invito tutti, voi scrittori in primis, a scendere con i piedi per terra evitando celebrazioni e referenze di merito su se stessi e discuterne. Pregerei che questo mio intervento non venga confuso con un attacco. Come detto prima mi dissocio, ed avete tutta la mia solidarietà, però inviterei voi scrittori ad una riflessione profonda per evitare queste note autoreferenziali che fanno nascere antipatie dannose soprattutto alla vostra causa, alla nostra causa, alla causa della nostra terra.

Riflettete, con affetto.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :