Inviare un messaggio

In risposta a:
MEMORIA DELLA LIBERAZIONE DALLA SCHIAVITU’: ESODO. In memoria di MosÚ, di Elia, e di Gesu’ ....

PASQUA: BUONA PASQUA DI RESURREZIONE E DI RISURREZIONE. Auguri all’Italia e a tutta la Terra - all’intera umanitÓ.

L’AMORE NON E’ LO ZIMBELLO DEL TEMPO: "AMORE E’ PIU’ FORTE DI MORTE" (Cantico dei cantici: 8.6). Un omaggio a William Shakespeare e a Giovanni Garbini
domenica 20 aprile 2014 di Federico La Sala
LA DOMANDA DI UN ITALIANO:
E’ PREFERIBILE "RISURREZIONE" O "RESURREZIONE"?
RISPOSTA:
Vanno bene entrambi. Ma! Ma...
Ma siccome qui (in modo latente e sottile) Ŕ in gioco anche la Costituzione della Repubblica Italiana e lo stesso Messaggio Evangelico, e la nostra - di tutti e tutte sovranitÓ (e sacerdotalitÓ - con don Milani, ricordiamo anche Lutero e la Riforma: rimettiamo insieme i pezzi), per memoria sonora (di significante e di significato) - Ŕ da preferire (con il conforto di Michele (...)

In risposta a:

> PASQUA: BUONA PASQUA DI RESURREZIONE E DI RISURREZIONE. ----- MEMORIA DELLA LIBERAZIONE: COME TROVARE SE’ STESSI.

lunedì 9 aprile 2012

Federico, l’eccessiva tolleranza porta a non un liete fine! Certo che per quelli che la praticano...prendendo tutto alla leggera si fanno una religione su misura...godono di tanta liberta’ d’agire e dire quello che vogliono ma alla fine e’ l’Oste che fara’ o dara’ il conto giusto "Giudizio". ( Fiducia cieca) Non noi Federico Noi siamo noti di fare ricerche "accurate prima che adottiamo qualche riforma" e di riforme ne abbiamo fatte tante....contrario a chi non ha’ il coraggio di non farne mai...concedendo cosi’ piu’ tolleranza! GRADITA da coloro che hanno e sono incalliti a praticare il male, nella Morale, nella Politica, nel non pagare le tasse, nella Religione, nelle Famiglie, nella Comunita’ (di tutto il mondo)

"c’Ŕ tanto da sapere e studiare" Conoscendocci meglio gli uni gli altri...Certo e quando inizieremo Federico? Preferiamo forse dalla culla alla tomba lasciare stare le cose come sono e come vanno e muoriamo in pace! Ricordo quello che diceva Biagio Allevato di te Federico; Un amante delle religioni tribali dell’africa...credo che voleva dire: Uno che ne canta ne vuole portare la croce. Se vuoi dimmi a cosa credi e vedremo se e’ scritturale o no.

In spirito di caritÓ ("charitas"), Federico sei attaccato a questa parola con tutta l’anima e core. Fai bene ma! e troppo poco.Credi proprio che una persona puo’ fare e dire quello che vuole e poi sperare che sia Dio che il Suo Figlio Cristo Gesu’ gli mostrino tolleranza concedendogli la GRAZIA...l’essere salvato senza fare niente!

Fra i cattolici si racconta questa barzelletta...Pietro era di buona vena e disse a un mal-fattore: cerca di ricordarti almeno una cosa che hai fatto di bene sulla terra e ti faro’ entrare nel paradiso. L’uomo si grattava la testa e in effetti continuava a dire che : Non credeva che aveva mai fatto una cosa buona e Pietro intanto lo incoraggiava a ricordarsi e concedergli piu’ tempo a farlo. Poi disse: " Ecco ricordo che una volta ho’ dato 25 soldi a un mendicante" Pietro mette la mano nella tasca e tira fuori 50 centesimi gliele mette nella mano e gli dice: ecco i 25 soldi che hai dato al mendicante e piu’ gli interessi e vai all’inferno.

Comunque Federico non prendertela a male non e’ proprio che mi riferisca e te personalmente ma certe cose si dicono in un modo generale. ( Tu mi hai fatto studiare di piu’ in questi ultimi anni) (Non credo che sia meglio non dire niente; "L’essere passivo non fa per me ne per un buon cristiano.... comunque il rispetto e’ essenziale...poi lasciamo che Dio giudichi e non noi. Volevo e credevo che qualche scrittura Biblica ti sarebbe piaciuta! questa volta mi astengo.

Grazie dell’augurio Federico Io dico che se lo meritiamo , allora la resurrezione varra’ molto sia per me che per te se! l’apprezziamo dovutamente.


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: