Poster un message

En réponse à :

PUGLIA. LECCE, UGENTO - Giuseppe Basile, un esponente dell’Italia dei valori è stato ucciso la scorsa notte a Ugento, dove viveva. Era consigliere provinciale di Lecce e consigliere comunale di Ugento.

dimanche 15 juin 2008
Ansa » 2008-06-15 10:00
UCCISO ESPONENTE IDV NEL SALENTO
UGENTO (LECCE) - Un esponente dell’Italia dei valori è stato ucciso la scorsa notte a Ugento, dove viveva, con varie coltellate al torace. Si chiamava Giuseppe Basile ed era consigliere provinciale di Lecce e consigliere comunale di (...)

En réponse à :

> PUGLIA. LECCE, UGENTO - Giuseppe Basile, un esponente dell’Italia dei valori è stato ucciso la scorsa notte a Ugento, dove viveva. --- "L’Italia dei Valori ha appreso con sgomento la notizia dell’uccisione di Giuseppe Basile e partecipa al dolore dei familiari", ha detto il leader dell’Idv Antonio Di Pietro. "Basile - ha aggiunto Di Pietro - era un politico tutto d’un pezzo che affrontava e denunciava ogni giorno a muso duro ciò che non andava bene nella gestione della res publica".

dimanche 15 juin 2008

Giuseppe Basile era consigliere provinciale a Lecce e comunale a Ugento L’ex magistrato Carlo Madaro : "Era stato minacciato" Lecce, ucciso a coltellate in strada esponente dell’Idv nel Salento Il dolore del leader dell’Italia dei valori Di Pietro : "Era un politico tutto d’un pezzo"

UGENTO (Lecce) - Un esponente dell’Italia dei valori è stato ucciso la scorsa notte a Ugento, dove viveva, con varie coltellate al torace. Si chiamava Giuseppe Basile ed era consigliere provinciale di Lecce e consigliere comunale di Ugento. Aveva 61 anni. Le indagini vengono condotte dai carabinieri che sono al lavoro e per ora non escludono alcuna ipotesi.

Basile è stato trovato nei pressi della sua abitazione, per strada. Il corpo è stato scoperto da vicini che rientravano nel cuore della notte. L’uomo era un imprenditore e viveva da solo, dopo che si era separato dalla moglie : era molto noto in paese, anche per la sua intensa attività di consigliere comunale di opposizione. Alle ultime elezioni parlamentari era anche stato candidato nella Lista di Pietro per la Camera, al settimo posto.

Secondo Carlo Madaro, ex magistrato ed esponente salentino dell’Italia dei valori, Giuseppe Basile aveva di recente subito un’intimidazione. A quanto riferisce l’ex magistrato, qualche mese fa Basile aveva trovato davanti a casa la testa mozzata di un animale. In quell’oocasione Madaro ricorda di aver consigliato a Basile di fare denuncia, ma di non sapere se poi la denuncia fosse avvenuta. L’episodio non è comunque isolato : circa tre anni fa - sempre secondo Madaro - a Basile era stata fatta arrivare una busta con un proiettile. "Basile aveva capitalizzato inimicizie", sottolinea Madaro, per la sua irruenza e la sua combattività. L’assessore racconta ancora di aver visto Basile per l’ultima volta il 12 giugno scorso in una riunione di partito fatta a Lecce e di averlo atteso invano ieri alla messa celebrata dal Papa a Santa Maria di Leuca, dove riteneva che anche Basile si sarebbe recato.

Ugento è un comune di poco più di 11 mila abitanti nella parte estrema del Salento, a una cinquantina di chilometri da Lecce. E’ uno dei due comuni della diocesi che ieri, a Santa Maria di Leuca, ha ricevuto la visita di papa Benedetto XVI.

Giuseppe Basile era entrato nel consiglio provinciale di Lecce nel giugno 2005 e nel consiglio comunale di Ugento nel maggio dell’anno successivo. Le sue iniziative di consigliere di opposizione a Ugento spesso in paese suscitavano scalpore. Nel marzo scorso, durante la campagna elettorale per le elezioni parlamentari, aveva vivacemente protestato, e preannunciato esposti alla magistratura, perchè la polizia municipale gli aveva rimosso uno striscione per propaganda elettorale di circa tre metri di lunghezza che aveva posto su un balcone sul Comitato elettorale dell’Italia dei valori.

"L’Italia dei Valori ha appreso con sgomento la notizia dell’uccisione di Giuseppe Basile e partecipa al dolore dei familiari", ha detto il leader dell’Idv Antonio Di Pietro. "Basile - ha aggiunto Di Pietro - era un politico tutto d’un pezzo che affrontava e denunciava ogni giorno a muso duro ciò che non andava bene nella gestione della res publica".

* la Repubblica, 15 giugno 2008


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :