Poster un message

En réponse à :
Stato e Chiesa. Laicità post-secolare ?

LA TRAPPOLA DEL DOPPIO LEGAME. L’ AMORE ("CHARITAS") DELLA VERITA’, LA DEMOCRAZIA, E LE ASSOLUTISTICHE PRETESCHE PRETESE "CATTOLICHE" DI POSSESSO ("CARITAS") DELLA VERITA’. "Lo Spirito soffia dove vuole" : un intervento di Gustavo Zagrebelsky - a cura di pfls

samedi 22 septembre 2007 par Maria Paola Falchinelli
[...] Il « Dio è con noi » è la superbia in sommo grado e percorre tragicamente e violentemente la storia dell’umanità fino ai giorni nostri : il ritornante rovello dei capi religiosi, di come privare la fede in Dio della sua carica violenta, è la riprova di un problema insoluto. Invece, chi non crede in Dio non dispone di nessuna sicurezza a priori e sa che il compito dell’umanità di districarsi nelle difficoltà della vita dipende da lui, insieme con gli altri. L’etica della modestia e della (...)

En réponse à :

> LA TRAPPOLA DEL DOPPIO LEGAME. L’ AMORE DELLA VERITA’ ("CHARITAS"), LA DEMOCRAZIA, E LE ASSOLUTISTICHE PRETESCHE PRETESE DI POSSESSO DELLA VERITA’ ("CARITAS"). "Lo Spirito soffia dove vuole" : un intervento di Gustavo Zagrebelsky - a cura di pfls

dimanche 16 septembre 2007

DEUS CHARITAS - RICCO DI MISERICORDIA (Enciclica di Giovanni Paolo II, Dives in misericordia, 1980).

DEUS CARITAS - "MAMMONA" - "CARO-PREZZO" E "COPYRIGHT" - RICCO DI ... ORO E DI SOLDI (Enciclica di Benedetto XVI, Deus caritas est, 2006).


-  Benedetto XVI in occasione dell’Angelus ha ricordato le parole di Giovanni Paolo II
-  "La vera religione consiste nell’entrare in sintonia con questo cuore ricco di misericordia"

-  Il Papa commemora l’11 settembre
-  "L’amore di Dio è più forte di ogni male"

CASTELGANDOLFO - A distanza di qualche giorno dall’anniversario, il Papa ricorda oggi l’11 settembre. "I tragici avvenimenti dell’11 settembre 2001 oscurarono l’alba del terzo millennio", ha sottolineato Benedetto XVI prima dell’Angelus, ricordando le parole di Papa Wojtyla che, in quella drammatica situazione, "invitò i cristiani e gli uomini di buona volontà a credere che la Misericordia di Dio è più forte di ogni male, e che solo nella Croce di Cristo si trova la salvezza del mondo".

"Nel nostro tempo - ha continuato Papa Ratzinger - l’umanità ha bisogno che sia proclamata e testimoniata con vigore la misericordia di Dio". Una "urgenza pastorale", che, per il suo successore, "l’amato Giovanni Paolo II intuì in modo profetico".

Papa Wojtyla, infatti, ha rilevato Benedetto XVI, "è stato un grande apostolo della divina Misericordia : al Padre misericordioso dedicò la sua seconda Enciclica, e lungo tutto il suo pontificato si fece missionario dell’amore di Dio a tutte le genti".

"La vera religione consiste allora nell’entrare in sintonia con questo Cuore ’ricco di misericordia’, che ci chiede di amare tutti, anche i lontani e i nemici - ha concluso il Papa - imitando il Padre celeste che rispetta la libertà di ciascuno ed attira tutti a sè con la forza invincibile della sua fedeltà. Questa è la strada che Gesù mostra a quanti vogliono essere suoi discepoli : ’Non giudicate e non condannate. perdonate e vi sara’ perdonato ; date e vi sarà dato. Siate misericordiosi come è misericordioso il Padre vostro : in queste parole troviamo indicazioni assai concrete per il nostro quotidiano comportamento di credenti".

* la Repubblica, 16 settembre 2007.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :