CALABRIA

SILA: SAN GIOVANNI IN FIORE. Incidente sul lavoro: cade il cestello di una funivia in costruzione. Un operaio morto ed un altro rimasto ferito in modo grave.

Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, i volontari del soccorso alpino e i carabinieri di Pedace
giovedì 1 dicembre 2016.
 

Calabria, cade il cestello di una funivia in costruzione sulla Sila, morto un operaio un altro grave

E’ accaduto a Lorica nel comune di San Giovanni in Fiore (Cosenza), dove si sta realizzando l’impianto che dovrebbe essere inaugurato a fine mese

SAN GIOVANNI IN FIORE (COSENZA) - Un operaio morto ed un altro rimasto ferito in modo grave in un incidente sul lavoro avvenuto a Lorica, una localit sciistica sui monti della Sila, nel comune di San Giovanni in Fiore, in provincia di Cosenza. La vittima si chiamava Enzo Bloise, di 31 anni. Il ferito Stefano Sassone di 25 anni. I due stavano lavorando al cantiere che sta realizzando i nuovi impianti di risalita che dovrebbero essere inaugurati per fine mese.

L’incidente avvenuto sulla nuova seggiovia Valle Cavaliere/Codecola di Coppo che porta le cabine fino in prossimit della cima del monte Botte Donato. I due operai stavano lavorando all’interno di un cestello di manutenzione collegato ai cavi del nuovo impianto di risalita, per un controllo della seggiovia, la funivia stata invece completata e collaudata poco pi di tre mesi fa ed gi prossima all’apertura. Improvvisamente il cestello dei due operai si staccato dal cavo portante facendoli precipitare nel vuoto per una ventina di metri.

I due uomini sono stati subito raggiunti e soccorsi dagli altri colleghi ma per Enzo Bloise non c’ stato nulla da fare. L’altro giovane operaio, gravemente ferito ma ancora in vita, stato trasportato in codice rosso con l’elisoccorso nell’ospedale Annunziata di Cosenza dove ricoverato in gravi condizioni. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, i volontari del soccorso alpino e i carabinieri di Pedace, che stanno indagando sull’accaduto.

Il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio, si recato in ospedale per far visita a Stefano Sassone. Il giovane operaio ha raccontato brevemente al governatore la dinamica dell’incidente. Subito dopo, Oliverio si fermato a parlare con i medici. Al termine della visita il governatore ha espresso cordoglio e dolore per quanto accaduto.

* la Repubblica, 01 dicembre 2016


Rispondere all'articolo

Forum