Aldo Pecora

Classe ’86, Aldo trascorre prima infanzia tra Polistena e Reggio Calabria. Nel corso degli anni matura interesse per le battaglie del movimento studentesco reggino, all’interno del quale milita sin dall’età di 13 anni divenendone in pochi anni uno degli esponenti di primo piano. Da sempre appassionato di tematiche inerenti la legalità e la giustizia, dopo la maturità classica decide di proseguire gli studi a Roma, presso la facoltà di Giurisprudenza de "La Sapienza". Nel 2005, a seguito dell’omicidio Fortugno, ha fondato il movimento antimafia "Ammazzateci Tutti", che tuttora presiede. Ha scritto e scrive per Casablanca, Terre di mezzo, Antimafia duemila, ’U Cuntu, Il Quotidiano della Calabria, il Domani, Articolo 21, nonché su diversi settimanali, mensili e testate giornalistiche indipendenti diffuse in rete. Collabora inoltre con Rai Educational.

Articles de cet auteur

"Benvenuti a Rosarno, città videosorvegliata"

domenica 10 gennaio 2010 di Aldo Pecora

A ciascuno il suo. Ecco perchè Dario Franceschini non dovrebbe andare tanto orgoglioso di alcuni suoi sostenitori in Calabria

martedì 13 ottobre 2009 di Aldo Pecora

Al colmo: Bruno Contrada sta querelando Salvatore Borsellino

martedì 29 luglio 2008 di Aldo Pecora

Bruno Contrada, l’Onore che non c’è

sabato 26 luglio 2008 di Aldo Pecora

Gravissima intimidazione a Don Luigi Merola, sacerdote anticamorra.

mercoledì 10 settembre 2008 di Aldo Pecora

Il primo partito di Roma? Quello dei Calabresi.

venerdì 13 marzo 2009 di Aldo Pecora

Italia o Italietta? Una nazione in bilico tra post-fascismo e "dittatura dolce".

venerdì 10 ottobre 2008 di Aldo Pecora

La crisi finanziaria e la “Commissione Pecora”

martedì 5 maggio 2009 di Aldo Pecora

La necessità e le ragioni per dare un senso al nuovo movimento per la legalità in Italia.

martedì 27 gennaio 2009 di Aldo Pecora

Un anno fa la tragica scomparsa di Valentina Barranca, giovane studentessa universitaria di Siderno (Rc)

sabato 27 dicembre 2008 di Aldo Pecora