Musica, intervista di Francesco Foglia

San Giovanni in Fiore : il "fard rock" dei giovanissimi Eco, ecografati in un’intervista puntuale dell’attento Francesco Foglia

di Francesco Foglia
mercredi 28 février 2007.
 

Diamo il benvenuto agli Eco, gruppo musicale emergente della città di San Giovanni in Fiore. Iniziamo la nostra chiacchierata presentandoli.

Per cominciare un saluto a tutti e grazie per averci dato l’opportunità di realizzare questa intervista.

Voce e chitarra ritmica : Luigi Talerico, in arte Lewis ; chitarra solista : Nicola Vincenzo, in arte Niko ; basso : Dario Greco, in arte Daff ; batteria : Francesco de Paola, in arte Ros.

Come è nato il gruppo ?

Il gruppo è nato nell’ottobre 2004, quando ci trovammo tutti e quattro insieme con l’intenzione di formare una band in cui le cose venissero fatte in un certo modo. Quindi il gruppo nacque dall’unione di alcuni componenti di due diverse formazioni che avevano la voglia e la serietà di realizzare qualcosa di importante.

Da chi è partita l’idea di realizzare un cd tutto vostro, fatto di fantastiche note e bellissimi lemmi,caratterizzato da un mix tra sogni e realtà, evitando i soliti “cd cover” ?

Niko aveva questa idea già da un po’ di tempo e, quando la propose, tutti gli altri membri ne furono subito entusiasti.

Se doveste valutare il vostro cd, estraniandovi (cosa forse impossibile), dimenticando di essere voi gli autori, che voto gli dareste ?

Valutando le cose da ascoltatori, e senza peccare di presunzione, ci sentiamo comunque di dare un voto positivo a questo album : la musica che abbiamo realizzato crediamo abbia dato vita ad un nuovo genere di rock.

“Destino”, così il titolo dell’album, è diventato il tormentone di tanti fan e soprattutto delle ragazzine che stanno già aspettando il prossimo album. Vogliamo farglielo questo regalo ?

Sperando che possa essere veramente un regalo per tutti coloro che ascoltano la nostra musica, contiamo di realizzare un nuovo album al più presto.

Nei confronti di giovani musicisti come voi, c’è stato un “appoggio” da parte della città ?

Tutto sommato siamo rimasti contenti dell’appoggio della nostra città, in particolare dei giovani che sono stati entusiasti e sono stati i primi ad acquistare il cd.

Piccola curiosità : Vi siete definiti un gruppo “fard rock”. Vogliamo spiegare ai nostri lettori il significato di questo termine coniato da voi, nonché nuovo genere musicale ?

Certo. Dopo la realizzazione dell’album ci siamo resi conto che la nostra musica non poteva essere classificata in uno specifico genere di musica rock poiché racchiudeva sonorità appartenenti a vari generi, con la parola “fard” vogliamo così racchiudere questo nuovo genere che abbraccia i vari stili di rock.

Vi sentite di ringraziare qualcuno per questo “ piccolo momento di gloria”, in realtà una bellissima esperienza che state vivendo ?

Siamo molto orgogliosi di noi stessi per ciò che abbiamo realizzato e finora ringraziamo tutti coloro che hanno ascoltato il cd, che ci seguono e ascoltano la nostra musica ; inoltre vogliamo ringraziare Luigi Benincasa che ci ha dato la possibilità di realizzare il nostro album.

Ringraziamo gli Eco per la disponibilità e per la cortese chiacchierata che hanno regalato ai nostri lettori.

Francesco Foglia


Il gruppo florense degli Eco, ideatori del "fard rock" - Cliccando sull’immagine, si può vedere ingrandita.
Répondre à cet article

Forum