Lettere

Veronica Tussi ci scrive di Karolina, la bimba polacca uccisa per errore ieri, nel napoletano. La Tussi pone degli interrogativi diretti sui miracoli, anche con ironia

Documento da leggere. Al miracolo, "la Voce di Fiore" dedicherà presto uno speciale
mercredi 9 mai 2007.
 

Già pubblicato su la Voce di Fiore lo scorso 6 maggio

Gentile direttore,

ieri 5 maggio, a San Paolo Belsito (Napoli) una bambina polacca, Karolina, 5 anni, è stata uccisa accidentalmente da un proiettile non a lei destinato. Non è la prima volta che succede. Ed ogni volta a me viene in mente un proiettile che invece era destinato alla persona colpita, ma che grazie alla Madonna di Fatima, subì una lieve deviazione, e non fu mortale. La domanda è ovvia : è pur vero che un Papa, essendo capo della Chiesa, è più importante di una bimbetta ; ma la Signora di Fatima che ai bambini dava tanta importanza, non avrebbe potuto imprimere una deviazione, magari più rilevante, anche alla pallottola che ha ucciso Karolina ? Nessuno si sarebbe accorto del miracolo, e la Madonna non avrebbe tolto la libertà di fare il male a nessuno, giacché chi ha sparato non aveva alcuna intenzione di uccidere la piccola connazionale di papa Wojtyla ?

Veronica Tussi


Répondre à cet article

Forum