EU-ANGELO, COSTITUZIONE... E "CARESTIA" !!! . "CHARISSIMI, NOLITE OMNI SPIRITUI CREDERE... DEUS CHARITAS EST" (1 Gv., 4. 1-8). « Et nos credidimus Charitati... » !!!!

BERLUSCONI PIU’ "CRISTIANO" DELLA GERARCHIA "CATTOLICA" : LA COMUNIONE AI DIVORZIATI. L’Eucaristia - il dono ("charis") di Dio ("charitas") e la teologia del "latinorum" della Chiesa cattolico-romana (Benedetto XVI, "Deus caritas est", 2006). Una lettera di Veronica Tussi - a cura di pfls

Negare l’eucaristia a chi ne sente il bisogno, è come negare un bicchiere d’acqua ad un assetato.
lundi 23 juin 2008.
 

Gentile direttore,

Silvio Berlusconi ha chiesto al vescovo Sebastiano Sanguinetti quando la Chiesa cambierà "la regola che i divorziati non possono prendere la comunione". Ma è regola stabilita dalla Chiesa o dal Vangelo ? Al n. 84 della Familiaris consortio (1981) : "La Chiesa ribadisce la sua prassi fondata sulla Sacra Scrittura, di non ammettere alla comunione eucaristica i divorziati risposati. Sono essi a non potervi essere ammessi, dal momento che il loro stato e la loro condizione di vita contraddicono oggettivamente a quell’unione di amore tra Cristo e la Chiesa, significata e attuata dall’Eucaristia".

La Chiesa, dunque, basa sulla Sacra Scrittura, sia la sua ferma decisione di non ammettere all’Eucaristia i divorziati risposati, sia la considerazione che essi si trovino in un’oggettiva situazione di peccato. Essa è in sintonia col Vangelo, per quanto concerne il secondo punto, dal momento che Gesù condanna decisamente il divorzio, sebbene non si comprenda perché una donna, ad esempio, divorziata non per sua colpa, che abbia trovato una persona buona ed onesta con la quale formare una nuova famiglia, debba trovarsi in peccato. La condanna del divorzio da parte di Gesù, infatti, non dovrebbe avere valore assoluto.

La Chiesa non è invece per niente in sintonia col Vangelo riguardo al primo punto. Gesù, infatti, nell’ultima Cena, spezzò il pane e lo offrì ai discepoli tutti, compreso chi si trovava in una situazione di peccato ben più grave di quella di un divorziato risposato : Giuda. Se glielo avesse negato, certamente gli evangelisti lo avrebbero riferito. Quando disse : « Questo è il mio corpo che è dato per voi. Fate questo in memoria di me » (cf Luca 22,19), non pose nessuna condizione alla distribuzione del pane spezzato. Negare l’eucaristia a chi ne sente il bisogno, è come negare un bicchiere d’acqua ad un assetato.

Veronica Tussi


Il presidente del Consiglio aveva confidato questo suo desiderio a un vescovo sardo

Comunione ai divorziati, Bagnasco : ’’Il no è intrinseco al sacramento’’

Il presidente della Cei interviene così nella discussione aperta dalla richiesta del premier Berlusconi di far sì che anche i divorziati possano ricevere l’Eucarestia. ’’Non è una punizione verso queste persone’’

Genova, 23 giu. - (Adnkronos/Ign) - Nessuna punizione verso i divorziati solo una decisione che dipende dalla natura intrinseca del sacramento dell’Eucarestia. Così il cardinale Angelo Bagnasco (nella foto), presidente della Cei e arcivescovo di Genova, a margine della presentazione del libro sulla visita di Benedetto XVI nel capoluogo ligure, interviene nel dibattito aperto dalla richiesta del premier Silvio Berlusconi di dare anche ai divorziati la possibilità di ricevere la Comunione.

’’Non è una punizione verso queste persone e non dipende da una disposizione esterna, che può dire sì o no - ha sottolineato il cardinale, riprendendo così anche la posizione espressa ieri da Benedetto XVI in occasione del Congresso Eucaristico mondiale di Quebec - ma è una decisione intrinseca, che nasce dall’interno del sacramento stesso dell’Eucarestia’’.


SUL TEMA, NEL SITO, SI CFR. :

INDIETRO NON SI TORNA. In memoria di Papa Luciani - il Papa del Sorriso, il Sorriso di Dio.... UN CODICE ETICO PER LA TEOLOGIA. DA LUCIANO DI SAMOSATA UNA ULTERIORE SOLLECITAZIONE A PAPA BENEDETTO XVI, A RETTIFICARE I NOMI

LA CARESTIA E LA CHIESA CATTOLICO-ROMANA !!! "CHARISSIMI, NOLITE OMNI SPIRITUI CREDERE... DEUS CHARITAS EST" (1Gv., 4., 1-8). LO SCEMPIO DEL "CORPUS DOMINI". Una nota di don Aldo Antonelli sulla presente carestia, umana e teologica

Per un ri-orientamento teologico-politico....

PACIFICAZIONE, COSTITUZIONE E NUOVO GOVERNO...


Répondre à cet article

Forum