DANTE E LA MONARCHIA DI AMORE. L’Arca dell’Alleanza, il Logos, e l’ordine di Melchisedech...

DANTE ALIGHIERI (1265-1321)!!! LA LINGUA D’AMORE: UNA NUOVA FENOMENOLOGIA DELLO SPIRITO. CON MARX E FREUD. Una "ipotesi di rilettura della DIVINA COMMEDIA" di Federico La Sala (in un "quaderno" della Rivista "Il dialogo"), con prefazione di Riccardo Pozzo.

AL DI LA’ DELL’EDIPO E DEI VECCHI HEGEL HEIDEGGER HABERMAS E RATZINGER. Nel 200° anniversario della pubblicazione della "Fenomenologia dello Spirito" di Hegel (1807)
martedì 23 ottobre 2007.
 


-  L’Arca dell’Alleanza del Logos e il codice di Melchisedech
-  La Fenomenologia dello Spirito... dei “Due Soli”.

-  Ipotesi di rilettura della “Divina Commedia”.

-  di Federico La Sala

-  IL DIALOGO/Quaderni di teologia, Martedì, 24 luglio 2007



LA DIVINA COMMEDIA, Un’indicazione di lettura generale e "personale" - per non restare all’Inferno... *

-  "Io non Enea, io non Paulo sono":
-  io, Dante Alighieri,
-  figlio della libera e piena unione
-  di Bella degli Abati ("Maria")
-  e di Alighiero II degli Alighieri ("Giuseppe"),
-  vi racconto e vi testimonio
-  che

-  Nel mezzo del cammin di nostra vita

-  io mi ritrovai ...

-  è l’Amore che muove il Sole e le altre stelle!

-  Ho ritrovato l’Origine, me stesso, e l’Umanità

-  In principio era la parola,
-  il dialogo, tra gli esseri umani, non il diavolo;

-  íl dialogo aiutava a superare ogni ostacolo (satana) e ogni inimicizia; non c’erano barriere, muri, e recinzioni diaboliche che separavano e impedivano gli incontri e le amorose nascite di esseri umani, liberi e sovrani, che crescevano pacificamente in virtù e conoscenza, in terre e città belle e fiorenti;

-  consideriamo, considerate, la nostra semenza,
-  seguiamo, seguite, il filo del nostro corpo
-  e delle parole della nostra Lingua,
-  fatti e fatte non foste, e non fummo, a viver come bruti e come
-  brute...
-  siamo, siete, nati e nate in libertà e in umanità,
-  non rinneghiamo, non rinnegate,
-  non vendiamo, non vendete,
-  l’anima della vostra, nostra, Città,
-  l’anima della vostra, nostra, Terra.

* Federico La Sala, L’enigma della Sfinge e il segreto della Piramide. Considerazioni attuali sulla fine della preistoria ..., Edizioni Ripostes, Roma-Salerno 2001, p. 61.


Rispondere all'articolo

Forum