E’ nato il movimento "Calabria Protagonista"

dimanche 16 octobre 2005.
 
Il movimento vuole essere il punto di riferimento di tutti i calabresi delusi dai politici di entrambi gli schieramenti.
Dopo una serie di tappe e di incontri promossi dall’Associazione G.E.N.S, l’8 ottobre u.s., presso l’Hotel San Leonardo Resort di Vibo Valentia, si č costituito ufficialmente in Calabria il Movimento “Calabria Protagonista”. Al nuovo movimento hanno aderito diverse associazioni e gruppi di impegno civile, singoli cittadini, componenti del mondo universitario ed imprenditoriale, provenienti da tutto il territorio regionale. Il movimento, aperto e solidale, ha tra i suoi obiettivi primari quello di promuovere e radicare in Calabria un forte senso di identitā e di appartenenza per il proprio territorio, che unito alla grande tradizione storica e culturale della nostra regione, sia in grado di riportare la Calabria ad essere un punto di riferimento per l’intero Mezzogiorno e per tutto il bacino del Mediterraneo. Nel manifesto del Movimento si evidenziano innanzitutto i seguenti caratteri : l’autonomia rispetto agli attuali schieramenti politici ; l’attuazione di politiche nuove e capaci di dare risposte concrete ai veri problemi della Calabria ; la necessitā di riportare l’attivitā politica nell’alveo di un rinnovato rapporto etico-civile ; l’ urgenza di stimolare le istituzioni a promuovere azioni di legalitā forti ed incisive in grado di riportare tutto il territorio calabrese sotto il totale controllo dello stato ; la creazione di un rapporto sinergico fra universitā ed imprenditoria ; il superamento di campanilismi e divisioni fra le diverse realtā sociali ed amministrative della regione in vista di un obiettivo comune. Il Manifesto di “Calabria Protagonista” verrā presentato, approfondito, discusso e condiviso in larga scala attraverso una serie di incontri, aperti sia alla stampa che alla societā civile, che si terranno nelle prossime settimane nelle varie cittā e nei vari centri di tutte le province calabresi. Marco Militerno

Répondre à cet article

Forum