Milano : sgomberano Conchetta e la Calusca. A rischio l’eccezionale archivio di Primo Moroni. L’appello della figlia.

jeudi 22 janvier 2009.

Milano : sgomberano Conchetta e la Calusca *

Mi scrive Maysa Moroni, figlia di Primo Moroni :

Oggetto : Sgomberano Conchetta e la Calusca

Ciao Sandro, in questo momento stanno sgomberando Cox 18 con la Calusca e l’archivio immenso di mio padre di cui stanno tentando il sequestro.

L’archivio è proprietà privata mia e di mia madre.

Chiunque tu conosca a Milano che sappia chi era mio padre digli di andare lì, avvocati giornalisti semplici persone.

Qualunque tipo di visibilità tu pensi di poter dare a questa storia sarà da me apprezzata infinitamente.

Ciao Sandro un abbraccio oggi tristissimo, Maysa

L’associazione culturale Cox 18 è in via Conchetta 18, a Milano, zona Navigli.

*

L’ESPRESSO BLOG - PIOVONO RANE di Alessandro Gilioli, 22.01.2009



-  APPELLO : RIPRENDIAMOCI CONCHETTA (di Marco Philopat).
-  Per aderire :www.petitiononline.com/cox18/



-  Blitz al centro sociale Conchetta
-  a rischio l’archivio Primo Moroni
*

E’ stato sgomberato stamane il centro sociale Cox 18 in via Conchetta a Milano. La struttura, in zona Navigli, che sarà riconsegnata al Comune. Un gruppo di giovani militanti del centro sociale si è radunato in via Conchetta : lanci di uova sui poliziotti. Bloccata per mezz’ora una parte della circonvallazione. In 300 hanno dato via a un corteo danneggiando cestini per la spazzatura, cartelloni pubblicitari, pali di segnalazione dei mezzi pubblici e quanto trovano sulla strada. Il corteo si è poi spostato davanti alla stazione di Porta Genova e ha bloccato ancora una volta la circolazione. I partecipanti, diretti alla sede del Comune in piazza della Scala, sfilano dietro allo striscione "Conchetta è nostra e la riprenderemo".

"Fra i tanti episodi da teppisti registriamo anche un lancio di una telecamera contro un funzionario di polizia e di un petardo contro un agente della Polizia locale, che è ora ricoverato per accertamenti", fa sapere il vicesindaco Riccardo De Corato. Il tam tam della rete era stato rapido : "Alla fine sono arrivati. Sono già davanti al portone per sgomberare il centro. Non permettiamo l’ennesimo sgombero a Milano. Proviamo a opporci. Venite tutti" è stato l’sos lanciato su cox18.noblogs.org.

ASCOLTA Maysa Moroni : salvate l’archivio di mio padre di Laura Venuti | Gli scontri in città di Sandro De Riccardis | "Sono qui con loro" di Oriana Liso VIDEO Il blitz | Primo Moroni e la luna sotto casa FOTO Occupata la circonvallazione | I poliziotti al Conchetta LEGGI L’appello sul sito del Cox 18 | L’sos della figlia di Moroni sul blog di Alessandro Glilioli

Il Cox 18 è uno dei luoghi di riferimento della cosiddetta sinistra antagonista e dell’anarchia milanese. Occupato nel 1989, ha una lunga storia di episodi, politici e di cronaca, tra sgomberi e rioccupazioni. Il 7 agosto 2004 fu teatro di una gigantesca rissa, che coinvolse circa un centinaio di persone per l’aggressione di un folto gruppo di naziskin durante il quale venne gravemente ferito a coltellate un giovane dei centri sociali. Per questo episodio vennero poi arrestati tre esponenti dell’estrema destra cittadina.

Il centro sociale, comunemente chiamato Conchetta, ospita la libreria Primo Moroni, che contiene un gran numero di libri, oltre a materiale informatico. La questura ha precisato che tutti gli oggetti che appartengono agli attivisti del centro sociale saranno tenuti da parte e messi nuovamente a loro disposizione.

* la Repubblica/Milano. 22 gennaio 2009 - ripresa parziale.


Répondre à cette brève

Forum