Cultura

Roberto Saviano si esprime sul settimanale "L’Espresso" in merito al libro "La società sparente", di Emiliano Morrone e Francesco Saverio Alessio. "Tesi nuova e potente" sulla ’ndrangheta

vendredi 22 février 2008.
 

E poi il bel libro ’La società sparente’ di Emiliano Morrone e Saverio Alessio, due giovani calabresi originari della città di Gioacchino da Fiore che coraggiosamente - e al costo di pressioni, boicottaggi - chiamano in causa la cultura che porta la loro terra a non lasciare alternative fra un’emigrazione desertificante o l’accettazione della logica ’ndranghetista che penetra in ogni istituzione e in ogni poro.

La tesi del libro è nuova e potente : le mafie come responsabili della nuova emigrazione che porta sempre più giovani del sud al nord. Persone che non vogliono compromettersi e vanno via. Spero veramente che libri come questi siano l’avanguardia di una produzione che avrà modo di espandersi, com’è avvenuto con i libri sulla camorra.

Roberto Saviano

(Da L’Espresso del 21 febbraio 2008)


Répondre à cet article

Forum