Difesa a oltranza

Difensore civico a San Giovanni in Fiore - lettera di Vincenzo Tiano

dimanche 5 février 2006.
 
Lettera di sensibilizzazione ad amministratori e cittadini

Cari amministatori del comune di San Giovanni in Fiore,

Vi informo ufficialmente della costituzione del Comitato per la difesa civica. Questo riempie un vuoto istituzionale da Voi sempre mantenuto. Da anni la popolazione chiede l’istituzione del Difensore Civico, figura che tutela i diritti dei cittadini e garantisce l’imparzialità e il buon andamento dell’amministrazione. Non solo non istituito, ma nemmeno previsto dallo statuto. Ovvio che per motivi di comodità e di timore. Si spendono durante i consigli comunali belle parole sulla legalità. Ma per Voi essa è qualcosa da fuggire, tenere alla larga, oltre che praticarne la negazione. Non sto qui a elencare tutti gli abusi, violazioni, esempi di cattiva amministrazione e errate scelte politiche finora operati. Ma sappiate che da oggi c’è qualcuno che ascolta la gente, si attiva spontaneamente o dietro lamentela, Vi interroga, pretende spiegazioni, ricorre al mezzo stampa e ai canali politici ; e ove necessario a azioni giudiziarie. La gente ha bisogno di garanzie, rispetto, dignità che nessuno di Voi ha mai prestato. Il Comitato vigilerà su le Vostre azioni, al fine di incentivare la trasparenza e l’imparzialità. Oltre che il senso civico, ad arte, annullato di una popolazione frustrata e costretta alla sistematica emigrazione. Ciascuno ha un diritto, riconosciuto a livello anche comunitario, ad una buona amministrazione. Tenetene conto !

Cari cittadini,

anche a Voi comunico quanto detto agli amministratori. Vi invito a vigilare, denunciare, reagire, protestare davanti ad abusi e soprusi delle maggioranze del governo comunale. Noi ci saremo, Vi aiuteremo, faremo valere i Vostri diritti affinché non siano più calpestati. In Italia, la nostra iniziativa, è unica. Costituire un difensore civico, sotto forma di comitato. Soprattutto, è importante dire a coloro che ci governano che non possono fare ciò che vogliono, indisturbatamente e irresponsabilmente. Per ora dalla nostra parte abbiamo il consigliere Marco Militerno, che farà da interlocutore tra noi e l’amministrazione. Inoltre, abbiamo intenzione di raccogliere, attraverso pubblica sottoscrizione, fondi per la difesa giudiziaria, in modo che tutti, anche i meno abbienti, siano tutelati davanti ai tribunali, se è il caso. Sono convinto nella riuscita di questa iniziativa. Sono fiducioso nel Vostro impegno. Anche Voi abbiate fede. Contattateci a www.lavocedifiore.org/, rubrica difensore civico. E soprattutto non abbiate paura : riconquistiamo la dignità e riscattiamo l’amore dei nostri padri. Vi lascio con una frase di un filosofo che ha ispirato la nostra iniziativa e informerà il nostro agire. “L’illuminismo è l’uscita dell’uomo dallo stato di minorità di cui egli stesso è colpevole. Minorità è l’incapacità di servirsi della propria intelligenza senza la guida di un altro. Colpevole è questa minorità, se la sua causa non dipende da un difetto di intelligenza, ma dalla mancanza di decisione e del coraggio di servirsi di essa senza essere guidati da un altro. Sapere aude ! Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza ! Questo dunque è il motto dell’illuminismo.”(Immanuel Kant). Illuminismo come modo di pensare. Allora decisione e coraggio !!!

Vincenzo Tiano


Répondre à cet article

Forum