Francesco Saverio Alessio - Gaia Raisoni - Matteo Trebeschi discuteranno con i giovani

19 luglio 1992 : mistero intorno alla morte di Paolo Borsellino

martedì 2 dicembre 2008 alle ore 20.25, sala Brunelli del Comune di Desenzano del Garda (BS)
mardi 2 décembre 2008.
 
“Ho capito tutto[...]mi uccideranno, ma non sarà una vendetta della mafia[...] Forse saranno mafiosi quelli che materialmente mi uccideranno, ma quelli che avranno voluto la mia morte saranno altri” (Paolo Borsellino)

Martedì 2 dicembre 2008 alle ore 20.25, nella sala Brunelli del Comune di Desenzano del Garda(BS), Francesco Saverio Alessio, Gaia Raisoni e Matteo Trebeschi discuteranno con i giovani di Desenzano del Garda riguardo al mistero intorno alla morte di Paolo Borsellino

LAMPI NEL BUIO

Da 16 anni, dal 19 luglio del 1992, i manovratori delle luci hanno fatto calare le tenebre attorno alla scena della strage. Sono rimasti solo i riflettori accesi sul numero 19 di via D’Amelio. Con una luce forte, accecante, in maniera che gli occhi, colpiti da quella luce, non riescano a distinguere quello che succede attorno, in mezzo alle tenebre. Buio sul castello Utveggio, su via dell’Autonomia Siciliana, buio sul golfo di Palermo, sull’Arenella, sull’Acquasanta, le tenebre coprono tutto, si può solo sentire ogni giorno, alle 17, il suono delle sirene che arriva da via dell’Autonomia Siciliana, le macchine blindate che sbucano d’improvviso da quelle tenebre in una via che dovrebbe essere sgombra, dove dovrebbe essere vietato fare sostare le macchine e che invece ne è tanto piena che, una volta entrati, se ne può uscire solo a marcia indietro.

Continua a leggere...


Répondre à cet article

Forum