Polemiche

Gianni De Martino, giornalista, scrive alla Voce e riceve piena solidarietà dal direttore, Emiliano Morrone

mercredi 8 février 2006.
 

Riguardo alla lettera aperta a Silvio Berlusconi, firmata da Melchiorre Gerbino e recentemente pubblicata sulle nostre pagine elettroniche, il giornalista Gianni De Martino, chiamato in causa nel medesimo testo, ci ha tempestivamente inviato una nota, chiedendoci legittimamente di cancellare lo scritto in questione. Ai lettori, a Gerbino e De Martino, faccio presente che la testata che dirigo non è affatto un luogo per comodi insulti e che a tutto esiste un limite, soprattutto quando certi pensieri vengono diffusi a mezzo stampa. Raccogliendo l’invito di De Martino, come responsabile in tribunale della Voce, procedo immediatamente alla cancellazione della lettera sopra menzionata, dalla quale, peraltro, avevo preso per iscritto la più assoluta distanza, giustificandone la pubblicazione solo - ed esclusivamente - nell’ottica d’uno spirito pluralistico di cui più di qualcuno sta palesemente abusando. Nel confermare la mia solidarietà a De Martino, doverosa anche sul piano deontologico, invito i fruitori di questo spazio libero di informazione a ponderare le parole e a criticare ciò che ritengono, senza nuocere a persone o enti pubblici e privati. Spero d’essere stato chiaro e mi scuso vivamente per l’accaduto.

Con onesta intellettuale e morale,

Emiliano Morrone


Répondre à cet article

Forum