Pianeta Terra. Tibet, Cina, e....

OLIMPIADI DI PECHINO. INDIA. PREFERISCO DI NO. Bhaichung Bhutia, capitano della nazionale, rinuncia a fare il tedoforo il prossimo 17 aprile a Nuova Delhi : "Questo è il mio modo di essere accanto al popolo tibetano" - a cura di pfls

La nazionale di calcio indiana non partecipa alle Olimpiadi di Pechino.
samedi 5 avril 2008.
 
[...] "Questa è una mia decisione personale. Penso che quanto stia accadendo in Tibet non sia giusto e nel mio piccolo voglio dimostrare la mia solidarietà". La rinuncia del capitano della nazionale di calcio è la prima dopo che ieri un gruppo di esuli tibetani aveva manifestato a Nuova Delhi chiedendo ai tedofori di manifestare solidarietà verso la loro causa rinunciando a portare la torcia, oppure sventolando la bandiera tibetana durante la corsa o facendo dichiarazioni per il Tibet prima di partire. La nazionale di calcio indiana non partecipa alle Olimpiadi di Pechino [...]

E’ il primo boicottaggio. Ieri l’appello di un gruppo di esuli tibetani

Olimpiadi, asso del calcio indiano rifiuta di portare la torcia

Bhaichung Bhutia, capitano della nazionale, rinuncia a fare il tedoforo il prossimo 17 aprile a Nuova Delhi : "Questo è il mio modo di essere accanto al popolo tibetano"

Nuova Delhi, 1 apr. - (Adnkronos) - Il capitano della nazionale di calcio indiana, Bhaichung Bhutia, si è rifiutato di portare la torcia olimpica il prossimo 17 aprile a Nuova Delhi. "Questo è il mio modo di stare accanto al popolo del Tibet e alla loro lotta. Odio la violenza in ogni forma", ha detto al quotidiano Times of India l’asso del calcio indiano, originario dello stato del Sikkim al confine della Cina, dove vive una forte minoranza buddista.

"Ho molti amici nel Sikkim di religione buddista" - ha aggiunto Bhutia, che ha sottolineato di non aver ricevuto pressioni per rinunciare a fare il tedoforo. "Questa è una mia decisione personale. Penso che quanto stia accadendo in Tibet non sia giusto e nel mio piccolo voglio dimostrare la mia solidarietà". La rinuncia del capitano della nazionale di calcio è la prima dopo che ieri un gruppo di esuli tibetani aveva manifestato a Nuova Delhi chiedendo ai tedofori di manifestare solidarietà verso la loro causa rinunciando a portare la torcia, oppure sventolando la bandiera tibetana durante la corsa o facendo dichiarazioni per il Tibet prima di partire. La nazionale di calcio indiana non partecipa alle Olimpiadi di Pechino.


Répondre à cet article

Forum