Disabili

Ancora agitazioni ad Aversa, le cronache dei genitori dei disabili del Centro Carratù - lo spazio è autogestito dagli interessati

samedi 25 février 2006.
 

Aversa lì 25/02/2006

La signora Andreozzi : Ciaramella ci deve delle scuse. Chiediamo che il nostro rappresentante Raffaele Sarracino sia presente in ogni riunione o tavolo tecnico per sostenere i nostri diritti al fianco del Presidente Claudio Riccio.

Ancora non sono svanite le grida di protesta dei genitori dei 30 ragazzi disabili gravissimi che ieri hanno occupato pacificamente la Casa Comunale, che la signora Andreozzi torna a far sentire la sua voce : « Il sindaco Domenico Ciaramella non ha mantenuto gli impegni presi quest’estate con noi genitori e con la Direzione Generale dell’ASL CE/2 per scongiurare la chiusura del Centro Diurno Simona Carratù. In quattro anni di sua amministrazione comunale ha compromesso, con la totale assenza di servizi sociali, la qualità della vita delle nostre famiglie aventi figli disabili gravissimi da assistere. Non contento di ciò dichiara pubblicamente di non essere disponibile ad incontrarci e giustifica la nostra legittima protesta come dettata da altri fini. Ovviamente questa loquacità verbale, il sindaco Ciaramella, l’esercita solo quando nessuno dei genitori è presente per potersi difendere attraverso un contraddittorio civile e democratico. Questo è quanto accaduto giovedì sera presso l’ex-Macello di Aversa alla riunione dei quadri del partito di An ed in altre occasioni. E’ nostra opinione e di tutti i cittadini aversani che incontrandoci per strada comunicano la loro sincera solidarietà, che il sindaco Ciaramella debba almeno delle scuse pubbliche a tutti i genitori del Centro Diurno Simona Carratù e, perché no, un equo indennizzo per tutti i danni causati che forse altre amministrazioni più sagge avrebbero concesso. Noi genitori abbiamo chiesto all’On. Gennaro Coronella ed all’assessore Gianpaolo Dello Vicario di organizzare un incontro privato con il sindaco Ciaramella e quel giorno legittimamente daremo più di una tiratina d’orecchie al nostro sindaco. Il 1 Marzo ha inizio il tavolo tecnico per la stesura della bozza del Protocollo di Intesa per il Centro Carratù, noi genitori chiediamo che in quella riunione e a tutte quelle che seguiranno al fianco del Presidente Claudio Riccio p ossa sedere anche il nostro rappresentante Raffaele Sarracino. E’ il signor Sarracino il vero artefice di tutte le nostre iniziative e noi genitori non vogliamo che per nessun motivo sia estromesso ». Signora Andreozzi


Répondre à cet article

Forum