Zoom

Luigi delle Bicocche, l’eroe della crescita politica

mercredi 22 septembre 2010.
 

di Emiliano Morrone e Carmine Gazzanni

Luigi delle Bicocche è l’eroe di Caparezza che sfama la famiglia e la protegge dai cravattari. In affitto, vive con moglie e bambini nell’angustia d’un minilocale. Potesse vedere questo buco d’alloggio, si rivolterebbe l’architetto Le Corbusier, che teorizzò l’unità di abitazione ai tempi della « macchina industriale ». La stessa « macchina » che nel brano Michel, del cantautore Claudio Lolli, divide storie e memorie comuni col suo « far pressione ».

Luigi non ha mai visto Il tetto, film scritto da Cesare Zavattini, ma sa quanto conta una casa propria. I suoi colleghi sono avvelenati per il ritorno dell’Ici. I loro ragazzi non andranno all’università. Colpa delle tasse su abitazione, benzina, pasta, corrente, gas, vestiti. I costi degli studi aumentano nell’indifferenza : stanze, bus, treni, rette, libri, servizi. Senza borse per i meritevoli ; tagliate per efficienza, secondo l’ex ministro, nel quadro d’una riforma venduta come moderna.

Luigi ha imparato a resistere alle lotterie, alle scommesse sportive, ai videopoker della ‘ndrangheta e all’alcol, che porta il marchio dello Stato. Non guarda le veline ammiccanti in tv, non ha l’età e gli abbuoni del boia Priebke. Non sniffa coca, la droga che importano i “calabresi”, pronti a sciogliere nell’acido chi rivela i loro piani e delitti. Soprattutto, Luigi rischia la morte o il licenziamento, oggi sinonimi. « Bicocche » significa « roccaforti », e questo padre di famiglia combatte per la pensione, non cede. Ogni giorno, vince il senso d’impotenza indotto dal sistema consumistico, causa prima della speculazione bancaria.

Il matrimonio fra capitalismo e logge della finanza ha schiacciato gli uomini e compresso l’umanità, reprimendo moti individuali e collettivi di liberazione, di utopie. Ma l’eroe di Caparezza regge. Faceva il muratore, fino all’arresto dell’edile che gli dava 800 euro al mese e pagava sesso e pruriti agl’intoccabili in auto blu.


Répondre à cet article

Forum