Dissenso editoriale

Vincenzo Tiano critica la tendenza sessuale che la Voce di Fiore ha assunto : "Ciò che è bene rendere pubblico è la salute sessuale, il mistero deve rimanere tale"

mardi 13 mars 2007.
 

È un po’ di tempo che non scrivo e pare opportuno da parte mia fare una precisazione sulla tendenza sessuale che il giornale di cui faccio parte, “la Voce di Fiore”, ha assunto con l’avvento di Cosmo de La Fuente, persona che, per quanto non conosca personalmente, mi sta simpatica per i suoi scritti e canzoni ironici. Ciò che non condivido - e lo dico senza mezzi termini - sono le sue ultime uscite descrittivo-esplicative sulle pratiche sessuali. Il bello del nostro giornale è che nulla viene censurato, salvo abbia le fattezze di un illecito, per cui ognuno può liberamente esprimere le proprie idee. In un sistema di piena libertà editoriale è giocoforza consentire ad un singolo redattore, come nel mio caso, di dissentire, anche da una tendenza. I motivi sono i seguenti : la materia sessuale dovrebbe a mio parere essere oggetto di educazione, che passi attraverso i mezzi della comunicazione. La sua esplorazione credo debba essere lasciata alla sfera privata. In altre parole, ciò che è bene rendere pubblico è la salute sessuale, il mistero deve rimanere tale. Altrimenti non rimane nulla da scoprire. Immaginate dei ragazzini intenti ad applicare il manuale del sesso a cura di La Fuente : operazioni meccaniche e ripetitive. No, il sesso è libertà o amore o entrambi (e questo dipende dalle convinzioni etico-religiose), ma una cosa è certa : non può essere imprigionato sulle pagine di un giornale. Se puoi volessimo trasformare la Voce di Fiore nella Voce del Sesso, non avremmo fatto nulla di nuovo perché il web è inondato di siti che descrivono per filo e per segno come si fa all’amore e tutta la galassia di specie. Dico questo senza ombra di scandalo : non mi infastidisce né mi imbarazza leggere di sesso. Solo che non è questo a mio avviso il modo e la sede opportuni. E non si può nemmeno dire che è una provocazione : queste cose oramai non suscitano scalpore. Nella Voce di Fiore - e La Fuente non ce l’abbia - credo semplicemente siano pagine stonate. È come se mio fratello iniziasse a scrivere sui modi di coltivazione del pomodoro, scendendo nei dettagli tecnici o si mettesse a descrivere il tronco di un albero specificandone l’infinito mondo della cellula. Cosa interesserebbe alla maggior parte ? Cosa interessano le pratiche sessuali ai tanti nonni che ci leggono ? Non sono un nonno ma prendo le distanze, fuori da ogni perbenismo.

Vincenzo Tiano


Répondre à cet article

Forum