Bummazze

GLI STATI UNITI SI PREPARANO ALLA GUERRA NUCLEARE CONTRO L’IRAN - di Giovanni Sarubbi - a cura di pfls

Il prossimo due giugno in Nevada è in programma una esplosione di una bomba di 700 tonnellate
mercredi 24 mai 2006.
 

di Giovanni Sarubbi (www.ildialogo.org, Mercoledì, 24 maggio 2006)

Gli Stati Uniti si stanno preparando alla guerra nucleare contro l’Iran. Secondo il sito Indian Country Today è in programma, per il prossimo 2 giugno in Nevada, nel poligono nucleare che si trova in quella che era la terra del popolo Shoshone, un esperimento denominato "Divine Strake". Verrà effettuata l’esplosione di una bomba di 700 tonnellate.

L’esperimento dovrebbe servire a verificare gli effetti della esplosione delle bombe atomiche denominate "mini nuke", che hanno per l’appunto una potenza pari a 700 tonnellate equivalenti di tritolo, che gli USA vogliono usare contro i siti nucleari iraniani.

La denominazione data all’operazione la dice lunga su che cosa ispiri la politica del presidente BUSH, che si sente investito da un "compito divino", tanto che il termine "divino" viene usato con grande disinvoltura per definire le cose più turpi. Il termine "strake", usato per indicare l’esplosione, viene usato in navalmeccanica e aeronautica per indicare una particolare conformazione del fasciame delle navi o degli aerei, che hanno il compito di "generare vortici", per rendere stabili gli aerei o le navi. L’espressione "divine strake" potrebbe così tradursi con "vortice divino" , e la dice lunga sullo scopo delle armi che verranno sperimentate.

Gli Shoshone, che da tempo si battono contro l’uso del loro territorio a fini militari, hanno dichiarato, e come non essere d’accordo con loro !, che non c’è nulla di divino in una esplosione di quelle che i tecnici chiamano "massive conventional bomb\". Quella del 2 giugno prossimo sarà la più grande esplosione non nucleare mai effettuata. Finora la bomba convenzionale più grande era cosiddetta MOAD (GBU-43 Massive Ordnance Air Blast bomb) del peso di circa nove tonnellate, fra l’altro usata anche in Iraq.

Segnaliamo l’urgenza di opporsi a tale esperimento. Riportiamo di seguito il link con i siti degli indiani Western Shoshone e dei giornali americani che si oppongo agli esperimenti nucleari o non nucleari che siano, per l’evidente distruzione dell’ambiente che ne derivano.

-  Western Shoshone Defense Project (wsdp.org)
-  Shundahai Network
-  Dedicated to Breaking the Nuclear Chain (shundahai.org)
-  Shundahai is a Newe (Western Shoshone) word meaning "Peace and Harmony with all Creation"

-  http://www.indiancountry.com
-  http://www.indymedia.no

(www.ildialogo.org/editoriali, Mercoledì, 24 maggio 2006)


Répondre à cet article

Forum