UNIONE EUROPEA

Pi¨ Kyoto per tutti

martedì 27 giugno 2006.
 

Eppur...si muove. Almeno cosý sembra: a livello europeo, infatti, la questione ambientale sta facendosi spazio anche nel mondo della politica. Speriamo che dalla Commissione nasca finalmente una politica ambientale capace di educare in primo luogo i cittadini, ma anche i politici stessi sulle scelte giuste da operare.

Pi¨ Kyoto per tutti

La Commissione europea lancia una campagna di sensibilizzazione contro gli sprechi energetici. L’imperativo per i cittadini Ŕ: "abbassa-spegni-ricicla-cammina"

La Commissione europea ha appena lanciato la campagna ’Sei tu che controlli i cambiamenti climatici’ e invita ogni cittadino a contribuire interattivamente alla lotta contro tutti quei rischi che possono compromettere l’equilibrio climatico (climatechange.eu.com). Nel corso dell’ultimo secolo la temperatura media dell’aria Ŕ aumentata di 0,6 C su scala globale e di quasi 1 C in Europa; dagli anni ’90, che sono stati il decennio pi¨ caldo di tutto il Millennio, si profilano eventi catastrofici come l’instabilitÓ delle calotte polari, lo scioglimento dei ghiacciai, la perdita della biodiversitÓ, la diffusione delle malattie. Dato che gli scienziati imputano l’innalzamento della temperatura alle maggiori concentrazioni di gas a effetto serra, questa campagna di sensibilizzazione propone alcuni semplici accorgimenti che avrebbero effetti benefici sul sistema climatico e che vengono cosý raggruppati: abbassa-spegni-ricicla-cammina.

Il sito, con ’gioca e impara’, sollecita anche i giovani a partecipare in un contesto di simulazioni ambientali; offre inoltre informazioni molto utili in uno spazio ’faq’ (frequently asked question) e segnala eventi, elenca fatti e propone documenti come lo spesso citato ’Protocollo’ di Kyoto.

L. R. H.

(espresso.repubblica.it)


Rispondere all'articolo

Forum