Comunicato stampa

I genitori rispondono alla lettera della Ruggiero e chiedono al Senatore Lusi un intervento duro del Senato sull’ASL CE/2. Carratù : "Intervenga la Commissione Affari Sociali del Senato"

jeudi 2 novembre 2006.
 

Aversa, lì 02 Novembre 2006

Il 2 Ottobre il Senatore Luigi Lusi inviava una missiva al Governatore della Campania Bassolino per conoscere gli interventi predisposti in favore dei disabili gravissimi del Carratù, in risposta alla prima interrogazione presentata al Senato della Repubblica. Il 16 Ottobre la manager dell’ASL CE/2 Ruggiero rispondeva al Senatore Lusi con una lettera in cui attacca gli organi di stampa locale ed il Carratù stesso. Dopo un mese il Governatore Bassolino non invia ancora alcuna risposta al Senatore Lusi, né la lettera della Ruggiero spiegava gli interventi che si intendono adottare in favore dei 31 disabili gravissimi di Aversa. Oggi diversi genitori indignati hanno inviato numerose lettere in cui si invita il Senatore Lusi a non indugiare ed a predisporre un intervento forte e risolutore del Senato della Repubblica sull’Asl normanna. E’ la signora Marisa Andreozzi a spiegare i motivi e le richieste inviate al Senatore Lusi : « Siamo indignati per quanto sta avvenendo ai danni dei nostri figli disabili gravissimi e delle nostre famiglie. Abbiamo chiesto al Senatore Luigi Lusi di non indugiare e di predisporre un’inchiesta della Commissione Affari Sociali del Senato per indagare sull’operato dell’ASL CE/2 ». La signora Marisa Andreozzi è più determinata che mai : « Abbiamo constatato che l’Onorevole Cancrini coinvolgendo la Commissione Affari Sociali della Camera sul caso Carratù ha creato grosse difficoltà al Ministro della Salute Livia Turco che è stata costretta ad un rinvio della seduta ». Poi la signora Andreozzi incredula ricorda la lettera inviata dalla Ruggiero al Senatore Lusi : « La Ruggiero ha scritto che gli organi di stampa locali sono spesso animati da logiche più assimilabili al marketing e al sensazionalismo e molto lontane dall’intento di fare informazione nell’interesse del cittadino. In pratica la dottoressa, non trovando valide motivazioni del suo operato, nella lettera inviata al Senatore Lusi attacca gli organi di stampa locali, senza spiegare che il successo delle proteste del Carratù è invece dovuto a reali motivi di protesta, disagio e ingiustizie subite dai disabili. La Ruggiero infatti nel suo scritto non spiega i motivi per cui i servizi assistenziali Budget di Cura per i disabili gravissimi non vengono rinnovati (attualmente otto sono i Budget di Cura scaduti !). Allo stesso modo non spiega i motivi della carenza dei fondi presso l’ASL CE/2 né quelli legati ai mancati pagamenti ».

Signora Andreozzi


Répondre à cet article

Forum