News

Ci lascia Giorgio Tosatti, settant’anni, un esempio di giornalismo e umanità

mercredi 28 février 2007.
 

PAVIA - Lutto nel mondo del mondo del giornalismo sportivo. All’età di 70 anni si è spento Giorgio Tosatti, ex direttore del Corriere dello Sport-Stadio, ex presidente dell’Ussi (Unione Stampa Sportiva Italiana) e noto opinionista di quotidiani e televisioni. ’’Giornalista acuto e commentantore sportivo equilibrato ed autorevole’’, come ha dichiarato nel suo messaggio di cordoglio il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, Tosatti nacque a Genova il 18 dicembre del 1937.

Figlio di Renato, giornalista morto il 4 maggio 1949 nel drammatico schianto aereo di Superga in cui peri` il `Grande Torino`, ereditò dal padre la passione per il calcio e per il giornalismo, facendo gavetta al Corriere dello Sport-Stadio dove diventò direttore. Il quotidiano sportivo ottenne il primato delle copie vendute in un solo giorno (dopo la vittoria dell’Italia ai Mondiali di Spagna nel 1982).

Quindi ha collaborato nel corso degli anni sia con la RAI (90esimo minuto e La Domenica Sportiva) che con Mediaset, oltre che con importanti giornali italiani.

Tosatti era da diversi anni sofferente di una grave carenza cardiaca e nonostante ciò ha proseguito con il proprio lavoro. All’inizio della scorsa primavera le sue condizioni si aggravarono ulteriormente, ma un intervento di trapianto di cuore sembrò dagli una nuova speranza.

Messaggi di cordoglio anche da parte del mondo dello sport e dal Ministro per le Politiche giovanili e le Attività sportive Giovanna Melandri : ’’Il giornalismo sportivo ha perso una delle sue firme più note. La figura di Tosatti rimarra` indissolubilmente legata ad un giornalismo non urlato, fatto con misura e serietà’’.

da Romagna oggi


Répondre à cet article

Forum