Cultura

Ad Acquappesa nasce grazie al filosofo e pedagogista Michele Borrelli il premio internazionale per la filosofia « Karl-Otto Apel ». Il 23 settembre sarà insignito Gianni Vattimo

dimanche 23 septembre 2007.
 

(AGI) - Acquappesa (Cosenza), 15 set. - Nasce il premio internazionale per la filosofia « Karl-Otto Apel », che si svolgerà domenica 23 settembre, a partire dalle 17, nella sala congressi del Grand Hotel delle Terme (Acquappesa). Il premio, istituito dal Centro filosofico internazionale « Karl-Otto Apel », associazione scientifica creata in onore del filosofo tedesco, di cui è presidente Michele Borelli, nasce col proposito di incentivare nel nostro paese il confronto nel campo della filosofia in una prospettiva internazionale. Il premio verrà conferito, una volta all’anno, alle più grandi figure del pensiero filosofico internazionale, la cui ricerca verte soprattutto nel campo dell’etica filosofica. In questa prima edizione il premio sarà conferito al filosofo italiano Gianni Vattimo, una delle più importanti figure del pensiero filosofico contemporaneo. Gianni Vattimo terrà una lectio magistralis sul Pensiero Debole, teoria filosofica di cui è l’artefice. All’iniziativa, che si avvale del patrocinio del comune di Acquappesa, delle Terme Luigiane (Acquappesa), nonchè della Provincia di Cosenza e della Banca Ubi-Carime, sarà presente lo stesso Karl-Otto Apel, tra i maggiori filosofi viventi. L’evento si svolge a pochi mesi dal compimento dell’85esimo anno di età del grande filosofo tedesco, precisamente il 15 marzo di quest’anno. Nato nel 1922, Karl-Otto Apel è il teorico della pragmatica trascendentale e dell’etica del discorso. Erede del pensiero di Kant, Peirce e Gadamer, forte è la svolta che egli ha saputo indicare alla filosofia : cioè il passaggio dall’Io penso all’intersoggettività. E’, inoltre, prevista la partecipazione del filosofo Reinhard Hesse, professore ordinario di etica e Filosofia presso l’Università di Friburgo. Nell’ambito dell’iniziativa verrà consegnato a Karl-Otto Apel il volume internazionale prodotto in suo onore in occasione del suo 85esimo compleanno. Al volume, edito dalla casa editrice Luigi Pellegrini, partecipano venticinque fra i massimi studiosi internazionali nel campo dell’etica filosofica. L’evento si avvarrà del contributo di Nicola Gratteri, sostituto procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, il quale focalizzerà le sue riflessioni sul rapporto tra etica e legalità con un contributo dal titolo educare alla legalità. (AGI)

Cliccando sull’icona in basso, si può visualizzare e scaricare il manifesto del premio internazionale per la filosofia « Karl-Otto Apel ».


Il manifesto del premio internazionale dedicato ad Apel
Répondre à cet article

Forum