Teatro vero

Calabria : il 16 aprile, "Fumiere" a Lamezia Terme. Uno spettacolo da non perdere, meraviglioso

mercredi 16 avril 2008.
 

"Fumiere", Teatro Umberto, Lamezia Terme, ore 20,30

Si conclude la quinta edizione di RICRII, quest’anno dedicata allo Spazio del Teatro, si è chiusa una trilogia dedicata alla regista palermitana Emma Dante con lo spettacolo Vita Mia- cooprodotto dal festival di Lille e da Romaeuropa festival- è stato l’anno ancora del Deficiente del Crest di Taranto-premio Scenario per la scrittura 2005- e dopo una visione del Processo di Kafka da parte dei Principio attivo Teatro sarà la volta il 16 con repliche il 17 e il 18 dell’anteprima sotto forma di studio dell’ultima produzione della compagnia che organizza il festival, cioè di Scenari Visibili che presenteranno FUMIERE, storia imprevista ed abbagliante , scritto e diretto da Dario Natale e con Maria Teresa Guzzo e Gianluca Vetromilo, Fumiere è la corruzione del dialetto fhumìari, ed è il compost inquinato urbano, massa informe solitamente piatta formata da catrame, carta, plastiche, sostanze organiche tutte impastate tra loro dai liquami fuoriusciti dai cassonetti, scuro, duro, è la dannazione del protagonista dello spettacolo, un netturbino che trasforma “la notte in giorno e il giorno in notte” che ama il suo lavoro e vive le sue uscite notturne col carrettino e la scopa di saggina, come delle vere e proprie trasvolate fantastiche zeppe di incontri, suoni, voci.

La vita di quest’uomo, si intreccia con le note storiche di un anno in particolare, il 1991, denso di avvenimenti e..luci : le luci della contraerea su Baghdad, degli spari per lo scherzo di carnevale a S. Luca, che innescherà la famosa faida, le luci di “ma non è la Rai”, che in quel periodo tiene incollati davanti al televisore milioni di italiani, egli, in maniera imprevista e definitiva, scoprirà nel sorriso, il modo per scacciare ogni paura. Fumiere- storia imprevista ed abbagliante- parte da un dato di cronaca, l’uccisione avvenuta il 21 maggio 1991 a Lamezia Terme, dei due netturbini Pasquale Cristiano e Francesco Tramonte.


Répondre à cet article

Forum