Consiliarmente

Calabria, libertà di informazione : i divieti presidenziali a San Giovanni in Fiore

Che cosa ne penseranno gli onorevoli Bersani, Franceschini e Marino ? E Obama ?
lundi 5 octobre 2009.
 

Emiliano Morrone parla con Franca Migliarese Caputi (Pd), presidente del consiglio comunale di San Giovanni in Fiore (Cosenza), che ha autorizzato le riprese della seduta del 2 ottobre 2009, su discariche e rifiuti in zona, per una diretta web sul giornale on-line "la Voce di Fiore".

Sistemati pc e telecamera, i giovani del laboratorio culturale antimafia "la Voce di Fiore" si sono visti negare da Migliarese Caputi l’attacco alla corrente della sala consiliare, con la motivazione di un espresso divieto di legge. Mentre a Sila tv - emittente privata forse più considerata dall’esecutivo del municipio calabrese - è concesso di lavorare con la corrente del Comune.

Quando Morrone con garbo riferisce dell’elasticità invece mostrata dal Comune per concerti del presidente della Provincia di Cosenza, compagno di partito della Migliarese Caputi, la stessa dice di chiedere ai "capigruppi" l’autorizzazione del caso.

W la libertà di informazione e quella sinistra che la difende !


Répondre à cet article

Forum