Memoria

Ricorre oggi, 6 dicembre, l’anniversario della tragedia di Monongah. Saverio Alessio rimane, a riguardo, uno studioso da contattare per sapere e capire

Monongah, Milonga: l’orrore dimenticato
martedì 6 dicembre 2005.
 
Oggi, 6 dicembre, ricorre l’anniversario della tragedia di Monongah, Milonga, per i cittadini florensi, in cui moltissimi italiani, minatori a cottimo o lavoratori instancabili e sfruttati, persero la vita e l’identitā. Si seppe poco, niente, di quell’accaduto. Oggi, a distanza di 98 anni, molto e nulla č stato fatto, eccetto alcune importanti manifestazioni in memoria o a fini divulgativi, per ricordare quella storia e per spiegare quale contributo la nostra gente ha dato alla costruzione di quei luoghi. Per chi volesse approfondire, consigliamo vivamente la consultazione del sito www.emigrati.it, ricco di documenti e indagini di controinformazione. Vi invitiamo, poi, a contattare Francesco Saverio Alessio, tramite posta elettronica, all’indirizzo fsa@jaflos.it. Alessio č sicuramente uno dei maggiori conoscitori di vicende legate all’emigrazione italiana e meridionale. Dal nostro punto di vista, non ci resta che contribuire, nel nostro piccolo, a tenere viva una memoria, anche mediante iniziative concrete di carattere politico-culturale, che, purtroppo, va smarrendosi in un contesto nazionale fatto, in larga parte, di chiacchiere e adescamenti.

Rispondere all'articolo

Forum