ITALIA. Memoria della Liberazione e Costituzione...

Per l’omicidio di Nicola Tommasoli. Comunicato a cura della Sez. ANPI di Zona 1 di Milano con l’adesione di vari Coordinamenti e Sezioni ANPI nonchè di associazioni.

jeudi 8 mai 2008.
 

[...] Non ce l’ha fatta Nicola Tommasoli, il ragazzo di Verona vittima di una violenza inumana ed esasperata da parte di cinque neonazisti ed alla sua famiglia va tutta la nostra piena solidarietà. La sezione ANPI di Zona 1 di Milano, esprimendo la profonda indignazione per la tragica morte, denuncia la continua e costante crescita di un clima intimidatorio e squadrista.

Episodi di questo genere devono essere eliminati sul nascere, perseguendo soprattutto i valori fondanti della nostra Costituzione [...]


Comunicato stampa per l’omicidio di Nicola Tommasoli a cura della Sez. ANPI di Zona 1 di Milano con l’adesione di vari Coordinamenti e Sezioni ANPI nonchè di associazioni.

Sezioni ANPI di Zona 6 (Barona, Giambellino-Lorenteggio, P.ta Genova), la Sezione ANPI Pratocentenaro, la Sezione ANPI di Crescenzago, la Sezione ANPI di Porta Venezia, l’Istituto Pedagogico della Resistenza e l’Associazione la Conta di Milano, la Sezione ANPI di Cerro Maggiore e la Sezione ANPI di Paderno Dugnano, invita le associazioni, i comitati, gli antifascisti e i democratici ad aderire e a diffondere quanto segue :

COMUNICATO STAMPA

Non ce l’ha fatta Nicola Tommasoli, il ragazzo di Verona vittima di una violenza inumana ed esasperata da parte di cinque neonazisti ed alla sua famiglia va tutta la nostra piena solidarietà. La sezione ANPI di Zona 1 di Milano, esprimendo la profonda indignazione per la tragica morte, denuncia la continua e costante crescita di un clima intimidatorio e squadrista.

Episodi di questo genere devono essere eliminati sul nascere, perseguendo soprattutto i valori fondanti della nostra Costituzione.

E’ nostro preciso dovere continuare nell’insegnamento etico, iniziato dai nostri Padri Costituenti, fra le nuove generazioni e lavorare là dove il terreno è più fertile, dalla scuola alle strade.

La Società civile deve trovare soprattutto in questi dolorosi momenti, quel faro sicuro e necessario che è la democrazia.

Associazione La Conta


Répondre à cet article

Forum