In rilievo

Ricordando Auschwitz

giovedì 27 gennaio 2005.
 

San Giovanni in Fiore ha ricordato l’orrore di Auschwitz, lo scorso giovedý, l’immane tragedia degli ebrei uccisi dai nazisti, con un’ iniziativa di raccoglimento e riflessione. Il sindaco Riccardo Succurro, la giunta comunale e la politica locale si sono fermati a pensare, dando spazio alla memoria e alla solidarietÓ umana. Per il primo cittadino, “la storia di Auschwitz non pu˛ essere rappresentata da un audiovisivo nÚ chiusa in un attimo”. Nello stesso giorno, l’artista Paolo Venturini ha realizzato, per meditare sulla pace, una grande scultura di ghiaccio, un viso con lo sguardo incerto ma con l’espressione d’un uomo che non ha mai smarrito la speranza. A questa iniziativa ha partecipato anche il Comune, che ha messo a disposizione una ruspa per accumulare della neve, poi diventata solida. Diversi bambini, con straordinario entusiasmo, hanno aiutato Venturini per molte ore. L’intero blocco lavorato dall’artista pesa oltre una tonnellata ed Ŕ alto due metri e mezzo.

Emiliano Morrone


Paolo Venturini
Rispondere all'articolo

Forum