News

Calabria, ancora colpi d’arma da fuoco, stavolta a San Giovanni in Fiore. Feriti gravemente due giovani

jeudi 1er octobre 2009.
 

San Giovanni in Fiore (Cosenza), 30 settembre 2009 - Nella notte di lunedì, intorno alle ore 23, due giovani, Giuseppe Talarico (29 anni, originario di San Giovanni in Fiore) e Teodoro Caputo (25 anni, proveniente da Caccuri, in provincia di Crotone), sono stati feriti gravemente in una sparatoria avvenuta nei pressi dell’Ospedale civile di San Giovanni in Fiore.

Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri del luogo, si tratterebbe di 7 colpi di pistola calibro 7,65, sparati da un killer nascosto. Non si conoscono i retroscena dell’agguato.

Talarico e Caputo sono stati ricoverati all’Ospedale civile di Cosenza in condizioni critiche. Il primo è stato operato a San Giovanni in Fiore e poi trasportato a Cosenza. Il secondo, invece, vi è stato portato direttamente in elicottero.

Il laboratorio culturale antimafia La Voce di Fiore esprime la sua preoccupazione per l’accaduto e con fermezza chiede alla politica un impegno deciso perché ci sia un posto di Polizia nel comune dell’altopiano silano. Non si possono più ignorare dei fatti precisi, sarebbe un errore pesante.

Parimenti, vanno seriamente considerate, a partire dal consiglio comunale, le ragioni che in zona determinano un aumento significativo di forme criminali. Servono, assieme, politiche culturali mirate. Un appello anche alla società civile, alla scuola e alle agenzie di formazione per una responsabilizzazione e una reazione corale.

L’episodio dello scorso lunedì si aggiunge ad altri gravi fatti di sangue avvenuti nel centro calabrese, anche con l’uso di lupara e l’uccisione di un minorenne. Recentemente, un giovane è stato accoltellato e per fortuna è rimasto vivo.


Répondre à cet article

Forum