Politica nobile dal basso

Gianni Vattimo firma con "la Voce di Fiore" la petizione di "Il Quotidiano della Calabria" per liberare la regione dalle scorie

"Spero che la Calabria sana e viva, ancora in maggioranza, si ritrovi forte alla manifestazione nazionale del 24 ottobre ad Amantea"
mardi 6 octobre 2009.
 

Il filosofo italiano Gianni Vattimo (nella foto, ndr), con le motivazioni che sotto riportiamo, ha firmato la petizione di "Il Quotidiano della Calabria" per liberare la Calabria dalle scorie.

Ho appreso della petizione del giornale per liberare la Calabria dalle scorie. Il problema Ŕ molto grave, visti i dati emersi a Crotone dopo l’inchiesta "Black Mountains", del pm Pierpaolo Bruni, e per le notizie che si susseguono sulla nave affondata al largo di Cetraro (Cosenza), paese di cui sono originario.

C’Ŕ un quadro generale inquietante, giÓ noto al capitano Natale De Grazia, morto inspiegabilmente nel 1995 mentre, come la giornalista Ilaria Alpi, indagava su traffici internazionali di rifiuti.

GiÓ nel 2005, insieme ai ragazzi del laboratorio culturale antimafia "la Voce di Fiore", denunciai pubblicamente delle aree, nell’altopiano della Sila, con la presenza di materiali pericolosi e pannelli di Eternit. Purtroppo, la Calabria Ŕ considerata la discarica per eccellenza ; non solo per questi risaputi fatti di cronaca, rispetto a cui manca un’attivazione responsabile e decisa della politica.

Come Ŕ noto, da ex candidato sindaco di San Giovanni in Fiore (Cosenza) continuo a seguire le vicende regionali ; anche nella mia veste di parlamentare europeo. Sono convinto che informazione e societÓ civile possano incidere molto.

Se non c’Ŕ unitÓ sociale e convergenza politica, la nostra Calabria resterÓ luogo di affari, veleni e minoritÓ. Un paradiso maledetto e disperato in mano a signori della morte che, nella o con la ’ndrangheta, continueranno ad arricchirsi. Distruggendo, inquinando, restando impuniti al potere e generando una societÓ sempre pi¨ "sparente", obbligata al silenzio o in fuga ; oppressa, emigrata, perduta.

Per questo, consapevole dell’utilitÓ della vostra petizione, firmo insieme ai giovani di "la Voce di Fiore", coi quali mi impegno da tempo, sul piano culturale, per concorrere all’emancipazione della Calabria.

Spero che la Calabria sana e viva, ancora in maggioranza, si ritrovi forte alla manifestazione nazionale del 24 ottobre ad Amantea. Lý, anche sostenendo il procuratore di Paola Bruno Giordano, si chiederÓ l’intervento dello Stato per la bonifica delle acque in cui giace la nave scoperta grazie alle dichiarazioni del pentito Francesco Fonti. A quanto pare con reperti spaventosi.

Gianni Vattimo, parlamentare europeo di Idv

"la Voce di Fiore", laboratorio culturale antimafia


Répondre à cet article

Forum