Incontri

Ermeneutica in Sila. Festival internazionale della Filosofia in Sila sul quotidiano il manifesto

dimanche 4 juin 2006.
 
[La scorsa estate si sono succedute a ritmo incalzante lezioni in piazza, caffè filosofici, passeggiate di riflessione, spettacoli teatrali su temi filosofici. E ogni incontro ha registrato successi che hanno meravigliato per primi proprio gli organizzatori. E questo inizio di stagione vede una nuova tappa per il tour dei festival della filosofia. A candidarsi è la Calabria, o meglio la Sila, o meglio il Comune di Serra Pedace, che organizza infatti per il sette giugno un’iniziativa di filosofia in piazza assieme all’onlus « grandincontri ». Il tema scelto è l’ermeneutica e a discuterne sono stati chiamati Gianni Vattimo, Derrick De Kerckhove, Giacomo Marramao, Emiliano Morrone, Salvatore Oliverio, Santiago Zabala, Carmelo Dotolo. Dunque, studiosi in campi disciplinari assai eterogenei tra loro e con approcci molto diversi. Così si spazierà dalla centralità della « profezia » in Gioacchino Fiore (Salvatore Oliverio) all’eredità di Martin Heidegger (Michele Borrelli) alle « Ermeneutiche dello Spirito » (Carmelo Dotolo) e a quelle del web (Saverio Alessio). Di « Intelligenza connettiva » parlerà invece lo studioso canadese De Kerckhove, mentre Giacomo Marramao proporrà il tema della « modernità-mondo ». A Gianni Vattimo, invece, spetterà illustrare il rapporto, contradditorio va da sé, che intercorre tra « Filosofia ed emancipazione. (il manifesto, 02.06.2006, pag. 15)

Répondre à cet article

Forum