Fede e Umanità. QUAL E’ LA "STELLA" CHE HA GUIDATO E PUO’ GUIDARE ANCORA IL CAMMINO DELL’UMANITA’ ?!

Risposta di Federico La Sala a una musulmana in buona-fede

Un’indicazione dal ‘preistorico’ popolo del Sudafrica e del Presidente Mandela !!!
lundi 5 juin 2006.
 


-  SULLA TERRA, NESSUNO E’ SENZA ’PADRE’ E SENZA ’MADRE’....
-  tuttavia C’E’ CHI CREDE DI ESSERE FIGLIO O FIGLIA DI NESSUNO, CHI DI ESSERE FIGLIO O FIGLIA SOLO DI DIO, CHI SOLO DI MAMMASANTISSIMA, CHI SOLO DI MAMMASANTISSSIMA E DIO..... E CHI CREDE DI ESSERE SOLTANTO FIGLIO O FIGLIA DELL’ “AMORE” DI “DUE PERSONE”.
-  QUAL E’ LA "STELLA" CHE HA GUIDATO E PUO’ GUIDARE ANCORA IL CAMMINO DELL’UMANITA’ ?!
-  Un’indicazione dal ‘preistorico’ popolo del Sudafrica e del Presidente Mandela !!!

Cara Amina *

a quanto pare non hai letto il testo ... e il senso del discorso ti è ovviamente del tutto ignoto - non sei sola : così fa (come hai potuto subito capire) pure il ’nostro’ Biasi, che risponde ... come gli pare - purtroppo ! Di religiosi e religiose più o meno integralisti e integralististe ce ne sono dappertutto nel mondo. Hai colto a volo solo una parte del discorso che per gran parte condivido). Ma, sul resto, il mio discorso è a-s-s-o-l-u-t-a-m-e-n-t-e un altro - ed è antropologico e (dal punto di vista di cittadino italiano) costituzionale. E ciò che si dice nel mio art. è l’assoluta necessità oggi per tutti gli uomini e tutte le donne (atee e atei, religiosi e religiose) della terra è fare ... proseguire il cammino dell’umanità tutta - e non di fermarsi o peggio di tornare indietro rispetto alle proprie identità locali e storiche !

Partiamo dall’essere esseri umani con determinati modi di concepire gli eseri umani stessi, Dio, e il mondo.... e dopo possiamo comicare a dialogare ! Da questo punto di vista (ANTROPOLOGICO) l’indicazione di Abramo, come quella di Socrate, è identica, e ancora valida : Vai a te stesso !, Vai a te stessa ! E, oggi, è’ tutta l’umanità che deve andare a se stessa (su questo tema, cfr. il bel libro di Moni Ovadia, VAI A TE STESSO, Einaudi, Torino 2002).

Cara Amina ... i casi della vita sono infiniti e infiniti sono i modi per camminare, ma una sola è la ’stella’ da seguire : non c’è nessun dio, se non il dio dei nostri ’padri’ e delle nostre ’madri’ !!! Sulla Terra, nessuno è senza ’padre’ e senza ’madre’. Chi lo sa lo sa, chi non lo sa non lo sa ... ma lo sanno tutti gli esseri umani che è l’Amore di D-ue-IO, e non il sangue o la terra (la dimensione biologica, chiusa e cieca dei faraoni e delle ..faraone di sempre, fino ai nostri attuali - presenti in tutte e tre le religioni e anche nel campo laico), a fare di un essere biologico della specie umana un essere umano !!!

Per pensare bene la nostra identità, la nostra ’casa’, e la stessa Terra che abitiamo, bisogna allontanarsi,.... essere usciti dall’Egitto - essere andati nel deserto, e nel mare aperto !!!

Mio padre e mia madre non è affatto chi mi ha generato (solo) fisicamente, biologicamente, ma chi fa (soprattutto) la volontà dell’AMORE che li ha genrati come persone, che li ha uniti come persone, e hanno fatto mettere al mondo altre persone !!!

In Sudafrica, da epoche remotissime (per noi civilissimi, occidental :’ebrei-cattolici-musulmani’ ... integralissimi e superiori), c’è una parola che ancora oggi aiuta (e ha aiutato Mandela, Tutu, e Declerk) a bene-pensare e a bene-ragionare (Eu-Logos) le religioni e le politiche (per non perdersi nei campi di concentramento e di sterminio !!!) : UBUNTU = le persone diventano persone attraverso e grazie ad altre persone. Ricordiamoci di essere esseri umani - questo è decisivo : solo così possiamo dialogare, incontrarci, e risolvere i nostri problemi. Ogni altra via è SENZA USCITA ... buia e senza alcuna speranza - per nessuno !!! O no ?!

M. cordiali saluti,

Federico La Sala

* Lettera di Amina Salina

Cari amici sono musulmana e i miei figli sono iscritti ad alcune attività oratoriane in un quartiere popolare di Roma.Essendo una fautrice del dialogo interreligioso credo che ci siano dei valori comuni tra noi e voi..La cosa principale da recuperare e’ l’educazione spirituale dei bambini e dei ragazzi.

Stavo discutendo con alcuni animatori ed alcuni genitori durante uan cena sempre all’oratorio su queste cose.Beh e’ uscito fuori che praticamente tolta la famiglia loro non possono fare praticamente nulla.o molto poco. Non esistono strumenti che possano mettere in crisi il dio profitto che e’ il vero appaente padrone del mondo.

La cosa salta fuori macroscopicamente quando si tratta di una religione come la nostra che copre le 24 ore al giorno : noi dobbiamo lottare contro il dio-denaro 24 ore al giorno,rendere compatibili i nostri orari con preghiere digiuni ed altro quando questa e’ una società che vuole distruggere ed annientare la fede dentro l’animo umano.

In che modo ?? relegandola al privato, facendone una cosa sempre piu’ invisibile finche’ sparisce. Una volta i cristiani pregavano come i monaci forse voi lo fate ma quanti lo fanno ancora ?? E quanti si vcomportano veramente in modo evangelico ?? No quando e’ uscita la storia delle vignette abbiamo difeso la nostra fede e cosi’ dev’essere per tutti.

Questa storia del partito pedofilo e’ vera perversione : perche’ viene accettato il male in nome della libertà umana mentre il bene viene visto con sospetto ?? Perche’ si accetta il tradimento coniugale, il furto delle risorse pubbliche la mala la camorra il ladrocinio di stato, e non si accetta il pudore femminile,la fede, la preghiera la castità ??

Per questo quando si afrontano questi problemi non bisogna farlo da un angolo minoritario ma come credenti alleandoci tutti perche’ i nemici della fede sono il materialismo il consumismo l’ingiustizia.Ogni essere umano ha dentro di se’ le risorse per salvarsi e aiutare il prossimo. Solo che basta guardare una pubblicità dove la donna viene dipinta come una prostituta perche’ ti viene la voglia di vivere nell’anno Mille.

A proposito se vi capita c’e’ un bellissimo film su Maria, la Madonna realizzato da musulmani sciti di Napoli che sta facendo il giro dell’Italia .Potete chiederlo a i-puro-islam@libero.it al sig.Ammar De Martino. Chi l’ha visto ha detto che e’ bellissimo ed e’ adatto a sviluppare il tema del dialogo.

Per concludere credo che i cristiani debbano autoorganizzarsi e che debbano credere poco alle Chiese che sono formate da uomini e molto al messaggio di Gesu’ - per noi Profeta per voi figlio di dio - che e’ amore e giustizia.


Répondre à cet article

Forum