Politica

Comunicato stampa del Movimento dei lavoratori di Venezia sull’imminente ballottaggio nella città lagunare

dimanche 10 avril 2005.
 

Venezia, 9 aprile 2005

LA COERENZA PAGA SEMPRE

Il gigantesco volume d’affari che ha investito questa città negli ultimi anni ha progressivamente risucchiato e coinvolto tutte le tradizionali forze politiche che l’hanno governata, maggioranza od opposizione che fossero.

Il Movimento dei Lavoratori in coerenza con il suo programma e con i principi ispiratori, nell’imminenza del ballottaggio tra i due candidati della sinistra Cacciari e Casson chiede al futuro Sindaco e alla futura Giunta, chiunque essi siano, che vengano rispettati nell’interesse dei cittadini i seguenti punti :

Ritiro del progetto MOSE opera di primaria importanza del Governo Berlusconi e di tutto il centro destra, e banco di prova delle prossime elezioni politiche ;

Ritiro dell’opera già costruita e pagata del ponte di Calatrava finalizzata non all’interesse pubblico ma alla speculazione privata, e conseguente rivalsa nei confronti degli amministratori ;

Trasformazione di tutti i rapporti di lavoro precario presenti nell’Ente Locale e nelle Aziende partecipate con assunzioni a tempo indeterminato ;

Mantenimento di tutti i servizi pubblici del Comune di Venezia e delle Aziende partecipate e ritiro dei processi di esternalizzazione e privatizzazione ;

Mantenimento ed impiego del patrimonio edilizio pubblico a vantaggio dei lavoratori e di tutte le fasce sociali meno abbienti opponendosi alla vendita ancorché realizzata da ATER o INPDAP ;

Destinazione delle risorse a interventi a favore delle fasce più deboli : anziani, bambini, malati diversamente abili, e a favore dei giovani ; Depositi e produzioni nocive non devono più essere tollerati vicino ai centri abitati ;

Per il nostro Comune avevamo indicato candidato Sindaco Carlo Ripa di Meana, amministratore di grande esperienza, di spessore ed onestà intellettuali, che conosce ed ama Venezia e mai coinvolto nel suo degrado affaristico.

Venezia ha ancora bisogno di lui.

Sull’attuazione di una politica a favore dei cittadini e non delle grandi società finanziarie e speculatrici giudicheremo la prossima giunta qualunque sia la sua composizione.

Daremo il nostro appoggio concreto nel perseguire gli obiettivi indicati come daremo battaglia nel caso fossero disattesi.

p. il Movimento dei Lavoratori

Maurizio Contavalli


Répondre à cet article

Forum