Una nuova età della pietra. Le città invisibili ...

L’UmaNITA’: un arco ... baleno, sulla Terra!!! Una ’lezione’ di Italo Calvino

Kublai Kan rimane silenzioso, riflettendo. Poi soggiunge: - Perché mi parli delle pietre? È solo dell’arco che m’importa.
domenica 6 agosto 2006.
 

Marco Polo descrive un ponte, pietra per pietra.

-  Ma qual’è la pietra che sostiene il ponte? - chiede Kublai Kan.

-  Il ponte non è sostenuto da questa o quella pietra, - risponde Marco, - ma dalla linea dell’arco che esse formano.

Kublai Kan rimane silenzioso, riflettendo. Poi soggiunge: - Perché mi parli delle pietre? È solo dell’arco che m’importa.

Polo risponde: - Senza pietre non c’è arco.

*

Italo Calvino, Le città invisibili, Einaudi


Nel sito, si cfr.:

LA COSCIENZA A POSTO. Apologo sull’onestà nel paese dei corrotti
-  L’URLO DI ITALO CALVINO (1980). PER L’ITALIA E PER LA COSTITUZIONE C’era un paese che si reggeva sull’illecito. Non che mancassero le leggi, né che il sistema politico non fosse basato su principi che tutti più o meno dicevano di condividere (...)


Rispondere all'articolo

Forum