Meeting annuale della Radiological Society of North America

"Brilliance CT", un nuovo scanner. L’apparecchio Tac di ultima generazione che permette di vedere all’interno del corpo umano a 3 D - a cura di pfls

mardi 27 novembre 2007.
 


-  L’apparecchio Tac di ultima generazione presentato dalla Philips
-  Cuore, scheletro e organi interni come non si sono mai visti

-  Uno sguardo in 3D dentro al corpo umano
-  immagini "reali" grazie a un nuovo scanner

LONDRA - Scheletro, organi e vasi sanguigni riprodotti in immagini tridimensionali con un grado di precisione e realismo finora mai ottenuti : le "foto" di ultima generazione dall’interno del corpo sono state ottenute con un nuovo apparecchio per la tomografia computerizzata appena presentato.

Immagini che fissano gli organi interni sezionandoli in ogni dettaglio per esaminarne le funzioni, e che possono essere ruotate per farli vedere da diverse angolazioni.

Lo scanner, prodotto dalla Philips, combina diverse "sezioni" prese con i raggi X e il risultato finale è un’immagine in 3-D che sembra vera. Il nuovo apparecchio, dice l’azienda, riduce anche le dosi di radiazioni cui è sottoposto il paziente durante l’esame.

La Tac (tomografia assiale computerizzata) ha rivoluzionato la neurologia clinica negli anni ’70, quando per la prima volta divenne possibile visualizzare le strutture nervose del cranio e della colonna vertebrale. Il primo apparecchio per uso commerciale fu inventato in Gran Bretagna da sir Godfrey Hounsfield e la prima Tac venne effettuata su un paziente nel 1972, ricorda oggi l’Independent. Negli stessi anni in America un altro scienziato, Allan Cormack della Tufts University, arrivò in modo indipendente ad un processo simile : per le loro scoperte, che hanno portato enormi progressi in campo medico, i due condivisero nel 1979 il premio Nobel per la medicina.

Grazie a questo esame, che permette di creare immagini complesse, ad alta risoluzione, mettendo insieme diverse singole "fettine" del corpo, i medici sono in grado di osservare tumori e vedere le cause di diversi tipi di degenerazioni dei tessuti.

L’ultimo scanner appena presentato, il "Brilliance CT" è in grado di "catturare l’immagine del cuore in sole due battute e le radiazioni sono ridotte dell’80 per cento" ha detto al quotidiano britannico Steve Rusckowski, a capo della Philips Medical System, che lo ha presentato al meeting annuale della Radiological Society of North America.

FOTO : All’interno del corpo umano con lo scanner a 3 D

* la Repubblica, 26 novembre 2007.


Répondre à cet article

Forum