Magistero evangelico - di Amore ("Charitas"), non magistero di Mammona e di Mammasantissima ("Deus caritas est", 2006) !!!

DON ANTONIO SCIORTINO E LA SUA "FAMIGLIA CRISTIANA". BASTA !!! NON ABUSIAMO DELLA PAROLA !!! MEGLIO CHIAMARLA "FAMIGLIA CATTOLICA" ("SACRA FAMIGLIA UNITA") !!! Comunicato del Vescovo e del Presidente del Centro studi Teologici di Milano, Mons Giovanni Mapelli - a cura di pfls

E’ ORA DI FINIRLA CON QUESTE DELEGITTIMAZIONI, COME SE I LAICI INCARNASSERO SOLTANTO IL MALE !
jeudi 28 février 2008.
 
[...] Non è meglio ricomininciare con una testimonianza vera e quotidiana, vissuta, e non proclamata a vuoto... ? Quando finirà la kermesse dei cattolici trionfali, e comincerà la testimonianza che sa prevedere rispetto e non giudizio su tutto e su tutti ? In un momento poi in cui la Chiesa è dilaniata da scandali interni che fanno pure rabbrividire ? Oggi occorre una Teologia alta e non una teologia da baraccone dietro ad altri baracconi... politici o militanti .... [...]

-  CENTRO STUDI TEOLOGICI DI MILANO

-  CHIESA ANTICA CATTOLICA E APOSTOLICA

-  Diocesi di Milano - Monza

-   Comunicato Stampa

-  MILANO, 28 Febbraio 2008

DON SCIORTINO : LA PRESUNZIONE DELLA VERITA’ IN TASCA - IL PRETE NORMALIZZATO DAL VATICANO COME SI PERMETTE DI AGGREDIRE CHI NON LA PENSA COME LUI ?

I VALORI NON SONO SOLTANTO CATTOLICI !

E’ ORA DI FINIRLA CON QUESTE DELEGITTIMAZIONI, COME SE I LAICI INCARNASSERO SOLTANTO IL MALE !

PERCHE’ FAMIGLIA CRISTIANA (MEGLIO CHIAMARLA FAMIGLIA CATTOLICA) NON AGGREDIVA IN QUESTA MANIERA I POLITICI DELLA DC FILOMAFIOSI CHE DAL DOPOGUERRA AGLI ANNI OTTANTA HANNO DILANIATO IL TESSUTO ETICO E MORALE DI QUESTO PAESE ?

Don Antonio Sciortino - il prete Direttore normalizzato dal pontificato polacco prima e tedesco poi con l’arrivo in Redazione di quel Vescovo commissario che portava nel suo nome un vero programma "Mons. Buoncristiani" : adesso, dopo aver ripreso l’uso della parola (prima paralizzata...) attacca la presenza dei Radicali e poi dell’oncologo di fama mondiale Prof. Veronesi, con una dovizia di puntualizzazioni da lasciar stupiti per l’acribia : questa acribia non veniva però usata nei confronti di politici della DC (detta Democrazia Cristiana) degli anni addietro, una lunga scia di personaggi collusi con ambienti e personalità mafiose, che hanno fatto manbassa e dilapidato beni morali e materiali di questo Paese : è una vergogna che uomini di Chiesa si mettano a giudicare altre personalità politiche quando hanno sostenuto per decenni lo scudo crociato in cui hanno prosperato i peggiori nemici del vero cristianesimo.

Non si usava questa critica perchè questi signori portavano tanti denari alle borse di Giuda della Chiesa cattolica !.

Don Sciortino non è titolato a dare pagelle a chicchessia, se lo metta bene in testa : lui è parte di quella Chiesa che ha portato questa Italia a questo sfascio presente !

Siamo esasperati dalle continue gratuite polemiche contro chi ha una visione etica diversa dalla Chiesa cattolica romana, e vuol per forza vedere tutti gli altri con gli occhi del relativismo nichilista, della disonestà etica e della malafede ! quasi che solo i cattolici siano buoni, virtuosi e migliori degli altri !

Questo atteggiamento farisaico è ora che venga abbandonato, caro don Sciortino, nè io nè lei nè altri credenti cattolici e non, siamo migliori di chicchessia !

Mettiamoci dinanzi a Cristo e di fronte alla Sua Signoria vera e reale, di maestà divina, non di presupponenza umana ierocratica, di servi che vogliono essere padroni (parabola evangelica) !... Mettiamoci in umiltà e cerchiamo - con le nostre difficoltà e debolezze - di dare testimonianza invece di pretendere di mettere un cappello cattolico in testa ad ogni legge che esce dal Parlamento italiano, con l’intento di obbligare chi cattolico non è a comportarsi da cattolico.

Noi troviamo che Famiglia Cristiana, perde l’occasione per farsi profetica, e di indicare la vera via di Cristo : e mentre dice di "difendere la legge naturale" abbandona la stessa verità della parabola del Samaritano. - la legge naturale infatti non è compito della Chiesa difendere, poichè l’unica vera legge per noi è quella evangelica, e non presunte leggi morali naturali che sono costruzioni umane, non fondate se non in presunzioni razionaliste di matrice cattolica (leggi S. Tommaso di Aquino) contro l’unica vera sovranità di Dio, la cui preminenza deve far tacere ogni voce giudicatrice nel presente e nel contingente !

Non si giudicano gli uomini politici a partire da una fede, resa ideologia politica, ma si testimonia la fede ogni giorno, senza voler far uscire dallo Stato leggi che uniformino le menti delle persone : perchè mai questa volontà di onnipotenza del cattolicesimo attuale, reso in realtà irrilevante dalla modernità... ?

Perchè chiedere l’aiuto al braccio secolare, per tenere in piedi proibizioni e divieti, o agevolazioni e privilegi, quando lo spirito stesso, i contenuti del cristianesimo sono naufragati nella società odierna e persino nel cuore dei credenti ?

Non è meglio ricomininciare con una testimonianza vera e quotidiana, vissuta, e non proclamata a vuoto... ? Quando finirà la kermesse dei cattolici trionfali, e comincerà la testimonianza che sa prevedere rispetto e non giudizio su tutto e su tutti ? In un momento poi in cui la Chiesa è dilaniata da scandali interni che fanno pure rabbrividire ? Oggi occorre una Teologia alta e non una teologia da baraccone dietro ad altri baracconi... politici o militanti ....

Caro don Sciortino occorre meno presunzione di verità e più amore della verità a partire dalla verità storica, dove il cristianesimo cattolico politico ha fallito e ha costituito un tradimento totale del Vangelo !

IL COMITATO DIRETTIVO dei TEOLOGI DEL CENTRO STUDI TEOLOGICI di MILANO + Mons. Giovanni Climaco Mapelli Vescovo e Presidente

CENTRO ECUMENICO

-  tel 339.5280021
-  02.95310741 fax
-  www.centrostuditeologici.too.it

* Chiesa di tradizione e successione apostolica autentica risalente all’Apostolo San Pietro nel 35 d.C. ad Antiochia non dipendente dal Vaticano e dal Papa ( denominata ANTICA CATTOLICA ED APOSTOLICA DEL PRIMO MILLENNIO )


____________________________________________________

Sul tema, nel sito, si cfr. :

L’antropologia e’ antropologia. Per i Vescovi "cattolici" è "andro-pologia" e "andr-agatia" !!!

IL VATICANO IN DELIRIO E LA CHIESA SENZA BUSSOLA.


Répondre à cet article

Forum