CRISI. Per un clima di impegno e di fiducia attorno alle istituzioni, restituire al Paese il Nome "Italia" sequestrato da un Partito, da un’Azienda, da un Imprenditore ...

MODENA. IL LINGUAGGIO DELLA VERITA’, LA GRAVITA’ DELLA CRISI, E L’ESORTAZIONE DEL PRESIDENTE NAPOLITANO. VIVA L’ITALIA - a cura di pfls

jeudi 19 mars 2009.
 

[...] Di fronte alla crisi bisogna parlare "il linguaggio della verità", mostrare assoluta compattezza, evitare gli inutili contrasti fra opposti schieramenti e affrontare "i seri problemi del sistema paese". Lo ha detto Giorgio Napolitano incontrando gli industriali della provincia di Modena [...]

AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA E AL PRESIDENTE DELLA CORTE COSTITUZIONALE... PRESIDENTE NAPOLITANO, PRESIDENTE AMIRANTE, IL SONNO DELLA RAGIONE COSTITUZIONALE GENERA MOSTRI. Un invito e un appello a fare luce, a fare giorno

VIVA L’ITALIA...



-  Il presidente della Repubblica ha incontrato gli industriali a Modena
-  "Evitare inutili contrasti. Importante il clima di impegno e di fiducia nelle istituzioni"

-  Napolitano : "Verità sulla crisi
-  Il sistema Paese ha problemi seri"

MODENA - Di fronte alla crisi bisogna parlare "il linguaggio della verità", mostrare assoluta compattezza, evitare gli inutili contrasti fra opposti schieramenti e affrontare "i seri problemi del sistema paese". Lo ha detto Giorgio Napolitano incontrando gli industriali della provincia di Modena.

"E’ importante che ci sia un clima di impegno e di fiducia attorno alle istituzioni", ha spiegato il capo dello Stato dopo aver ascoltato una serie di ponderose relazioni sullo stato dell’economia dell’Emilia, una delle zone più ricche di Italia ma anch’essa colpita dalla crisi.

Momenti che richiedono prudenza ma anche "coraggio", perchè "non ci si può solo fermare ad un’analisi complessiva nella situazione nazionale, bisogna scendere più in profondità nella realtà sfaccettata del paese". E’ qui, in questa realtà, che "si comprende come meglio ci si deve aprire a nuove prospettive di sviluppo".

Certo, "sarebbe un errore, anzi irresponsabilità da parte mia fare professione di pessimismo", ha proseguito, ma "bisogna guardare in faccia le cose, senza sottovalutare la gravità della situazione e senza farsene impaurire".

*la Repubblica, 18 marzo 2009


Sul tema, nel sito, si cfr. :

AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA E AL PRESIDENTE DELLA CORTE COSTITUZIONALE... PRESIDENTE NAPOLITANO, PRESIDENTE AMIRANTE, IL SONNO DELLA RAGIONE COSTITUZIONALE GENERA MOSTRI. Un invito e un appello a fare luce, a fare giorno

GLI APPRENDISTI STREGONI E L’EFFETTO "ITALIA". LA CLASSE DIRIGENTE (INCLUSI I GRANDI INTELLETTUALI) CEDE (1994) IL "NOME" DEL PAESE AL PARTITO DI UN PRIVATO. Che male c’è ?!

VIVA L’ITALIA...



Forum