ITALIA 25 LUGLIO 2008. IL GIALLO DELL’ESTATE ORMAI DURA DAL 1994...

GOVERNO DI EMERGENZA "NAZIONALE" - CONTRO L’ITALIA !!! FERMARE IL GIOCO SUBITO. A ROMA, UN GOLPE DI SOLE ESTIVO. DIMISSIONI IMMEDIATE DEL PRESIDENTE DEL PARTITO DI "FORZA ITALIA" !!! - A CURA DI PFLS

Immigrazione, il governo dichiara lo stato d’emergenza nazionale al fine di potenziare le attività di contrasto del fenomeno
dimanche 27 juillet 2008.
 
[...] Il Consiglio dei ministri ha approvato, su proposta del ministro dell’Interno Roberto Maroni, ’’l’estensione all’intero territorio nazionale della dichiarazione dello stato di emergenza per il persistente ed eccezionale afflusso di cittadini extracomunitari, al fine di potenziare le attività di contrasto e di gestione del fenomeno’’. Lo annuncia il comunicato ufficiale diffuso da palazzo Chigi al termine della riunione di governo [...]

Al fine di potenziare le attività di contrasto del fenomeno

Immigrazione, il governo dichiara lo stato d’emergenza nazionale

Il Consiglio dei ministri ha detto sì alla proposta del ministro dell’Interno Maroni. Il provvedimento per "il persistente ed eccezionale afflusso di cittadini extracomunitari".Il ministro della Difesa La Russa : "E’ stata decisa per motivi organizzativi, non saranno coinvolti i soldati". Minniti (Pd) : "Vogliamo chiarimenti in merito"

Roma, 25 lug. - (Adnkronos/Ign) - Il Consiglio dei ministri ha approvato, su proposta del ministro dell’Interno Roberto Maroni, ’’l’estensione all’intero territorio nazionale della dichiarazione dello stato di emergenza per il persistente ed eccezionale afflusso di cittadini extracomunitari, al fine di potenziare le attività di contrasto e di gestione del fenomeno’’. Lo annuncia il comunicato ufficiale diffuso da palazzo Chigi al termine della riunione di governo.

A spiegare le motivazioni dell’iniziativa è stato il ministro della Difesa Ignazio La Russa. "L’allargamento dello stato di emergenza per l’afflusso di immigrati clandestini a tutto il territorio nazionale è stato deciso per motivi di tipo organizzativo’’ e le Forze armate non sono minimamente coinvolte da questo provvedimento. La dichiarazione dello Stato di emergenza non è un nuovo provvedimento, ma solo l’allargamento di una precedente decisione che riguardava solo tre regioni. ’’E’ una proposta del ministro Maroni, che si è fatto carico di un’esigenza della protezione civile, che tocca essenzialmente aspetti organizzativi e burocratici’’ per far fronte all’afflusso di extracomunitari nel nostro Paese".

Questo provvedimento garantirà anche, spiega La Russa all’ADNKRONOS, ’’una maggiore flessibilità nella fase dei trasferimenti’’, in vista ’’dell’apertura dei nuovi Cpt, come annunciato dal governo’’. ’’Non coinvolgerà il mio ministero : non c’era e non c’è nessuna mobilitazione dei militari’’, assicura La Russa. ’’Non vorrei deludere qualcuno, ma non ci saranno i carri armati nelle strade e non si potrà sparare a vista...’’, dice il ministro. La Russa spiega anche che i tremila uomini che ha messo a disposizione ’’non hanno nulla a che vedere con lo stato di emergenza’’.

Il Pd chiede chiarimenti al governo sull’emergenza nazionale per gli extracomunitari. "Apprendiamo dalle agenzie di stampa che il governo ha dichiarato lo stato di emergenza nazionale per contrastare l’emergenza ’clandestini’" ha detto il ministro ombra dell’Interno, Marco Minniti."Le dichiarazioni successivamente, rese da rappresentanti del governo non solo non chiariscono, ma anzi contribuiscono ad aumentare la confusione e la preoccupazione"."Poiché - prosegue Minniti - non è una decisione ordinaria, è assolutamente necessario che il governo spieghi immediatamente al Paese e al Parlamento le ragioni, le modalità e la finalità di tale iniziativa’’.

Per Pino Sgobio dei Comunisti italiani in "Italia a questo punto c’è un ’unica emergenza : la democrazia". "Dopo l’aggravante di clandestinità - spiega Sgobio -, e le impronte ai bimbi rom siamo giunti alla dichiarazione di guerra nei confronti dei cittadini extracomunitari". E conclude con amarezza : "Con questo governo, al peggio non c’è mai fine".


Sul tema, nel sito, si cfr. :

-  ITALIA, 25 LUGLIO 2008. Memoria della Liberazione e della Costituzione, la Legge dei nostri Padri e delle nostre Madri Costituenti....
-  COSTRUTTORI DI DEMOCRAZIA. CARO PRESIDENTE NAPOLITANO IO VOGLIO INIZIARE L’ANNO SCOLASTICO CON IL "QUADERNO DELLA COSTITUZIONE" E CON IL GRIDO DI "FORZA ITALIA". LA PREGO FACCIA CHIAREZZA, SUBITO.


Répondre à cet article

Forum