LA COSTITUZIONE, LE REGOLE DEL GIOCO, E IL PARADOSSO DEL MENTITORE ISTITUZIONALE ...

"EPIFANIA" ROMANA. PER LA SCUOLA DELLA REPUBBLICA, IL NO GELMINI DAY. PER IL MINISTRO CI SONO "DUE ITALIA" E LA SOLA E LA VERA SCUOLA E’ QUELLA DI "FORZA ITALIA" E DEL SUO PRESIDENTE !!! L’ "ora di Costituzione" non c’è più !!! - a cura di pfls

jeudi 2 octobre 2008.
 
[...] "Ci sono due Italia : una è per una scuola di qualita’, degli insegnanti che vogliono essere pagati meglio ed è quella della maggioranza degli italiani. L’altra è quella di una piccola frangia che ha deciso di non guardare i problemi e preferisce protestare. Li lascio fare", ha affermato il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini commentando le manifestazioni di protesta di oggi davanti al ministero dell’Istruzione contro la riforma della scuola. A salutare il ministro c’era anche la troupe televisiva di ’Striscia la notizia’ guidata da Max Vitale in arte ’Superbottom’, che ha ’suggerito’ al ministro di fare, "oltre al maestro unico anche il bidello unico" [...]

Bloccata la circolazione delle auto in un solo senso di marcia

’No Gelmini day’, sit-in davanti al ministero

-  Genitori, bambini e docenti precari hanno ’’occupato’’ pacificamente il dicastero di Viale Trastevere per dire no alla riforma della scuola.
-  Il ministro : ’’Proteste da piccole frange che non guardano i problemi’’

Roma, 2 ott. (Adnkronos) - Genitori, bambini e docenti precari hanno ’’occupato’’ pacificamente questa mattina la scalinata del ministero dell’Istruzione presidiato dalle forze dell’ordine. Diverse decine di genitori sono arrivati di buon’ora davanti al dicastero di Viale Trastevere per dire no alla riforma Gelmini. ’’Il futuro dei bambini non fa rima con Gelmini’’ è il cartello più gettonato, anche se molto numerosi sono quelli contro il ritorno del maestro unico : ’’viva le maestre’’, ’’Maestro unico, no grazie’’. Su cartelli colorati mamme e bambini ribadiscono i loro no : ’’abbasso le lavagne luminose, viva le maestre’’, ’’nessun genitore vuole risparmiare sui bambini’’ sono alcuni degli slogan presenti sui cartelli. Un bimbo con in mano il suo joy stick, contesta la riduzione del tempo pieno presentando i piccoli di domani. Il catello rosso che porta al collo recita, infatti : ’’bambino modello Gelmini : dalle 13 alle 20 davanti alla Play Station’’.

La protesta, che coinvolge diverse scuole del centro storico, vede l’adesione di gruppi spontanei di genitori (come ad esempio il Guds, genitori uniti per difendere la scuola), sorti in tutta Italia in queste settimane per contrastare i provvedimenti varati dalla Gelmini. Presenti anche i precari delle Scuola di specializzazione all’insegnamento, che sollevano il problema dell’occupazione. I manifestanti hanno bloccato la circolazione delle auto in un solo senso di marcia ed hanno lasciato libera la corsia preferenziale del tram.

"Ci sono due Italia : una è per una scuola di qualita’, degli insegnanti che vogliono essere pagati meglio ed è quella della maggioranza degli italiani. L’altra è quella di una piccola frangia che ha deciso di non guardare i problemi e preferisce protestare. Li lascio fare", ha affermato il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini commentando le manifestazioni di protesta di oggi davanti al ministero dell’Istruzione contro la riforma della scuola. A salutare il ministro c’era anche la troupe televisiva di ’Striscia la notizia’ guidata da Max Vitale in arte ’Superbottom’, che ha ’suggerito’ al ministro di fare, "oltre al maestro unico anche il bidello unico".


CITTADINANZA E COSTITUZIONE

-  INTERVENTO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
-  GIORGIO NAPOLITANO
-  IN OCCASIONE DELLA CERIMONIA DI APERTURA
-  DELL’ANNO SCOLASTICO 2008-2009

-  " (...) E considero positiva e importante la decisione annunciata dal ministro Gelmini di avviare - nel primo e nel secondo ciclo di istruzione - la sperimentazione di una nuova disciplina dedicata ai temi "Cittadinanza e Costituzione". Mi auguro che si consolidi una concreta e impegnativa scelta in questo senso.
-  Perché, cari ragazze e ragazzi, e cari insegnanti, la Costituzione costituisce la base del nostro stare insieme, come italiani, nel rispetto di tutte le diversità, le esigenze e le opinioni, ma nel comune rispetto di principi e regole fondamentali.
-  Lo stesso senso della Patria che ci unisce, che ci deve unire, trova il suo ancoraggio, nel presente storico che viviamo, negli indirizzi e nelle istituzioni della solenne Carta entrata in vigore sessant’anni orsono (...)
(Sito del Presidente della Repubblica).

MA...L’"ORA DI COSTITUZIONE" NON C’E’ PIU’ !!! (ESECUTIVO NAZIONALE DI PROTEO FARE SAPERE)


SUL TEMA, NEL SITO, SI CFR. :

-  GELMINI, TREMONTI, BERLUSCONI : IL COLPO FINALE ALLA SCUOLA PUBBLICA.
-  L’OPERAZIONE SI FA IN TRE MODI. Il monito e la previsione di Piero Calamandrei

-  LE NOVITA’ IN ARRIVO.
-  SCUOLA. IL CALENDARIO SCOLASTICO DEL PROSSIMO ANNO, 2008-2009.
-  Dalle Alpi alla Sicilia, ogni mattina l’alzabandiera e il canto dell’inno "nazionale" del Partito-Azienda "Forza Italia" !!!

-  ITALIA. Cittadinanza, Costituzione e Scuola. Al Quirinale, inaugurazione del nuovo anno scolastico ed esortazione del Presidente della Repubblica : "Forza Italia" !!!
-  Ma chi parla Napolitano o già Berlusconi ?!!
-  Io sono scemo e non capisco. Spiegatemelo

-EPIFANIA : MANIFESTAZIONE !!! PER SALVARE L’ITALIA E LA SUA SCUOLA, SCIOPERO GENERALE.
-  Epifani, il leader della Cgil, contro la riforma Gelmini


Répondre à cet article

Forum