Ultime

Il laboratorio culturale antimafia "la Voce di Fiore" è vicino alla chiusura per mancanza di risorse

mardi 30 décembre 2008.
 

Pochi giorni al 2009. Luigi De Magistris è stato trasferito da Catanzaro, perdendo le funzioni di pm. In Calabria, s’è risolto nulla in politica. Diversi latitanti della ’ndrangheta sono stati arrestati. I giovani continuano a sparire : emigrano o vengono ritrovati morti, come se avessero esagerato con l’eroina o altre polveri.

Abbiamo reso pubblico il disavanzo di "la Voce di Fiore", che abbiamo il dovere di recuperare. Abbiamo chiesto un sostegno ai lettori e a chi condivide la battaglia per la legalità, la giustizia e l’emancipazione della Calabria.

Il nostro appello ha avuto risposte significative. Ma siamo a meno della metà dell’obiettivo, che è di 10 mila euro.

Con download gratuito, abbiamo pubblicato in pdf "La società sparente" (Neftasia, Pesaro, 2007), libro su ’ndrangheta e politica che ci è costato querele, minacce, isolamento, sacrifici.

Ci avviamo a chiudere bottega, essendo senza quel minimo di risorse necessarie per informare, sensibilizzare, scuotere, reagire uniti.

Ci auguriamo che possano esserci, da qui ai prossimi giorni, coscienze in grado di comprenderci e di contribuire, anche con poco, alla causa che il nostro gruppo ha sposato dal 2004.

Speriamo sino alla fine che non vinca l’indifferenza, forse più pericolosa della Ndrangheta.

I ragazzi della rete di "la Voce di Fiore"

Le nostra speranza di continuare a parlare, raccontare, denunciare, combattere la Ndrangheta


Répondre à cet article

Forum