Dirotta su Brindisi

Brindisi, si è arreso il dirottatore dell’aereo turco

Il volo Tirana-Istanbul è stato dirottato da un turco. L’uomo voleva portare un messaggio al Papa e ha chiesto ’’asilo politico’’ in Italia
mardi 3 octobre 2006.
 

Brindisi, 3 ott. (Adnkronos/Ign) - Si è arreso il giovane turco, uno e non due come si credeva inizialmente, che nel pomeriggio ha dirottato un aereo della Turkish Airlines in volo da Tirana a Istanbul e atterrato a Brindisi. I 107 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio che si trovavano a bordo stanno bene e stanno piano piano scendendo a terra. L’allarme è scattato nel pomeriggio nello spazio aereo greco dopo la segnalazione del pilota. A quel punto, il Boeing 737 è stato scortato da un caccia F-16 dell’Aeronautica militare e fatto atterrare sulla pista di Brindisi.

L’uomo, un turco di 30 anni, voleva portare un messaggio al Papa, anche se in un primo momento si pensava che il gesto fosse una protesta contro il prossimo viaggio del Pontefice in Turchia, in programma dal 28 novembre al 1 dicembre. Il dirottatore non era armato e si è detto subito disposto ad arrendersi, chiedendo però asilo politico in Italia.

Sull’aereo della Turkish Airlines viaggiavano 107 passeggeri e sei membri dell’equipaggio. ’’I passeggeri e l’equipaggio non sono sotto minaccia’’, aveva assicurato il presidente della Turkish airlines, Candan Karlitekin, parlando con la televisione Ntv. E pure i due piloti dell’aereo turco, il capitano Mursel Gokalp e il copilota Yavuz Yilmaz, avevano confermato che i passeggeri non erano in pericolo.

Il segnale di dirottamento era stato lanciato due volte mentre il velivolo si trovava nello spazio aereo greco. ’’Ho a bordo due persone indesiderate che vogliono andare in Italia per vedere il Papa e consegnarli un messaggio’’, aveva detto il capitano ai controllori di volo greci. Immediatamente si sono alzati in volo quattro caccia dell’Aeronautica di Atene. Dall’Italia invece è partito alle 17.16 un caccia F-16 del 37° stormo dell’Aeronautica militare che ha intercettato l’aereo di linea turco e lo ha quindi affiancato e scortato fino all’atterraggio sull’aeroporto di Brindisi.

Subito dopo l’atterraggio l’aeroporto di Brindisi è stato chiuso al traffico. Sulla pista numerosi mezzi di polizia e carabinieri e 10 squadre dei vigili del fuoco. Anche l’aeroporto di Tirana è stato chiuso e le misure di sicurezza sono state rafforzate. ’’Tutti i voli da e per Tirana sono stati cancellati’’, ha annunciato il ministro dei Trasporti albanese Lulezim Bash.

www.adnkronos.com


Répondre à cet article

Forum