Eventi

di *Hacklab Cosenza*. Da non perdere. Hacker. A Cosenza, si incontrano i "pirati informatici", il 21 e 22 marzo prossimi, per discutere di viaggi nella conoscenza e politiche di giustizia digitale

lundi 13 mars 2006.
 

*21-22 Marzo, HackSUD - “Condividi la Conoscenza”*

*Richard Mathew Stallman all’Università della Calabria, Rende - Cosenza*

Il 21 e 22 Marzo 2006, Cosenza, una città movimentata della Calabria, diventerà il centro di aggregazione e di incontro dell’etica hacker e di informatica.

Il tutto all’interno dell’HackSUD nel convegno intitolato “Condividi la Conoscenza”, evento internazionale, ideato e diretto dall’Hacklab Cosenza, che richiama la media e l’opinione pubblica a riflettere sul concetto e significato di Libertà, Privacy, Brevettabilità, Antitrust, Software Libero e soprattutto dell’etica e della realtà hacker.

Dentro questa cornice, il Prof.*Richard M.Stallman* uno dei padri del concetto del *copyleft*, il fondatore della *Free Software Foundation* e del progetto *GNU*, nonché acclamato web-guru della rete, terrà un ciclo di conferenze e seminari contornati da workshop, sperimentazioni ed incontri informali di approfondimento e discussione.

L’*HackSUD* rappresenta il centro di aggregazione in cui si incontrano tutti gli appassionati di ricerca informatica e tecnologica, comunemente detti hacker, organizzato dall’Hacklab Cosenza.

L’*Hacklab Cosenza* è un Centro di Ricerca su Tecnologie e Innovazione nato grazie all’iniziativa di alcuni ricercatori e studenti dell’Università della Calabria. Si pone da portavoce del Software Libero come strumento per il raggiungimento della libertà nell’informatica, ma ribadisce che questa libertà, per essere esercitata, richiede competenza. L’evoluzione umana del nuovo secolo dipenderà dall’informatica solo se gli strumenti informatici saranno usati e gestiti consapevolmente, ma soprattutto solo se la conoscenza di tali strumenti sarà diffusa, si potrà parlare di « evoluzione ». Diversamente si creerà una dipendenza da ciò che non si conosce e da cui, di conseguenza, non ci si può difendere. Il Software Libero, è tale perché può essere usato, studiato, modificato e gestito come si vuole, senza doversi fidare, senza dover dipendere necessariamente da qualcun altro per la sua messa a punto. Pertanto, la sfida del software libero non serve semplicemente a soddisfare l’esigenza della « copia libera », anche se questo è il primo bisogno che si avverte, ma serve soprattutto per dare la « libertà di parola » del futuro.

Hacklab Cosenza con questo evento intende dare il suo contributo, pur modesto ma sicuramente significativo, alla diffusione di concetti e valori etici indispensabili in questa nostra *_era dell’informazione_*. Speriamo che il nostro lavoro venga apprezzato e soprattutto sia utile affinché tutti quanti voi vi avviciniate alla libertà e* *al Software Libero.

Hacklab Cosenza rivolge il suo invito alla media e all’opinione pubblica per la conferenza stampa che si terrà all’Aula Magna dell’Università della Calabria, alle ore 13.00 del giorno 21 marzo 2006.

L’evento HackSUD è un concreto esempio di cultura condivisa e di utilizzo del Free Software ispirato dal pensiero di Richard M.Stallman.

*Hacklab Cosenza*


Répondre à cet article

Forum