SE..., IF... di Joseph Rudyard Kipling (Mumbai, 30 dicembre 1865 - Londra, 18 gennaio 1936)

dimanche 30 septembre 2007.
 


-  Se...

-  Se riuscirai a non perdere la testa quando tutti
-  la perdono intorno a te, dandone a te la colpa ;
-  se riuscirai ad aver fede in te quando tutti dubitano,
-  e mettendo in conto anche il loro dubitare ;
-  se riuscirai ad attendere senza stancarti nell’attesa,
-  se, calunniato, non perderai tempo con le calunnie,
-  o se, odiato, non ti farai prendere dall’odio,
-  senza apparir però troppo buono o troppo saggio ;

-  se riuscirai a sognare senza che il sogno sia il padrone ;
-  se riuscirai a pensare senza che pensare sia il tuo scopo,
-  se riuscirai ad affrontare il successo e l’insuccesso
-  trattando quei due impostori allo stesso modo
-  se riuscirai ad ascoltare la verità da espressa
-  distorta da furfanti per intrappolarvi gli ingenui,
-  o a veder crollare le cose per cui dai la tua vita
-  e a chinarti per rimetterle insieme con mezzi di ripiego ;

-  se riuscirai ad ammucchiare tutte le tue vincite
-  e a giocartele in un sol colpo a testa-e-croce,
-  a perdere e a ricominciar tutto daccapo,
-  senza mai fiatare e dir nulla delle perdite ;
-  se riuscirai a costringere cuore, nervi e muscoli,
-  benché sfiniti da un pezzo, a servire ai tuoi scopi,
-  e a tener duro quando niente più resta in te
-  tranne la volontà che ingiunge : "tieni duro !" ;

-  se riuscirai a parlare alle folle serbando le tue virtù,
-  o a passeggiar coi Re e non perdere il tuo fare ordinario ;
-  se né i nemici o i cari amici riusciranno a colpirti,
-  se tutti contano per te, ma nessuno mai troppo ;
-  se riuscirai a riempire l’attimo inesorabile
-  e a dar valore ad ognuno dei suoi sessanta secondi,
-  il mondo sarà tuo allora, con quanto contiene,
-  e - quel che è più, tu sarai un Uomo, ragazzo mio !

***

-  If...

-  If you can keep your head when all about you
-  Are losing theirs and blaming it on you ;
-  If you can trust yourself when all men doubt you,
-  But make allowance for their doubting too ;
-  If you can wait and not be tired by waiting,
-  Or being lied about, don’t deal in lies,
-  Or being hated, don’t give way to hating,
-  And yet don’t look too good, nor talk too wise :

-  If you can dream -- and not make dreams your master ;
-  If you can think -- and not make thoughts your aim ;
-  If you can meet with Triumph and Disaster
-  And treat those two imposters just the same ;
-  If you can bear to hear the truth you’ve spoken
-  Twisted by knaves to make a trap for fools,
-  Or watch the things you gave your life to, broken,
-  And stoop and build ’em up with worn-out tools ;

-  If you can make one heap of all your winnings
-  And risk it on one turn of pitch-and-toss,
-  And lose, and start again at your beginnings
-  And never breathe a word about your loss ;
-  If you can force your heart and nerve and sinew
-  To serve your turn long after they are gone,
-  And so hold on when there is nothing in you
-  Except the Will which says to them : "Hold on !"

-  If you can talk with crowds and keep your virtue,
-  Or walk with kings -- nor lose the common touch,
-  If neither foes nor loving friends can hurt you,
-  If all men count with you, but none too much ;
-  If you can fill the unforgiving minute
-  With sixty seconds’ worth of distance run --
-  Yours is the Earth and everything that’s in it,
-  And -- which is more -- you’ll be a Man, my son !

-  Joseph Rudyard Kipling


Sull’Autore, in rete, si cfr. :

Rudyard Kipling

The Kipling Society


Sul tema, si cfr. anche INVICTUS, la poesia di Wiolliam Henley, ripresa nell’omonimo film di Clint Eastwood :

SUDAFRICA, 1995. RAZZISMO, APARTHEID, E UN RAGGIO DI SOLE : UN PASSO AL DI LA’ DEL DIRITTO DEL SANGUE E DELLA TERRA. UBUNTU : "Le persone diventano persone grazie ad altre persone". A NELSON MANDELA, UN OMAGGIO SOLARE : "INVICTUS". Il film di Clint Eastwood, con Morgan Freeman. Una nota di Francesco Merlo e il testo della poesia ("Invictus") di William Henley


Répondre à cet article

Forum