Pianeta Terra. La memoria evangelica e il rendere conto dell’ amore ("charitas"), della fede e della speranza ....

ERNESTO BALDUCCI. UN UOMO PLANETARIO CHE HA SAPUTO ASCOLTARE IL RESPIRO DEL MONDO. LE SUE PROFETICHE "TESTIMONIANZE". Una nota di Enzo Bianchi - a cura di pfls

A quindici anni dalla sua scomparsa , e per i 50 anni della Rivista, un’antologia dei suoi scritti
mardi 4 décembre 2007.
 
[...] "Testimonianze" ha saputo offrire ai suoi lettori durante il concilio e nelle stagioni successive uno strumento di approfondimento di quanto stava avvenendo nella chiesa e nella societa’ italiana, europea e mondiale e, nel contempo, ha suggerito piste per cogliere tutta la portata profetica della "novella pentecoste" del Vaticano II voluto da Giovanni XXIII. Rileggere le pagine che Balducci dedica al papa "che sta ringiovanendo, con la freschezza della sua fantasia religiosa, la nostra fede avvezza a sonnecchiare beatamente tra le cortine del formalismo" e’ un modo non solo di fare memoria di una stagione ecclesiale forse irripetibile, ma anche di essere ricondotti a una radicalita’ e una semplicita’ del messaggio evangelico che troppo spesso ci sfugge [...]

Testimonianze profetiche

Per i 50 anni della rivista, un’antologia di scritti del fondatore, Ernesto Balducci, voce audace e amorevole della Chiesa conciliare : una cultura del dialogo per l’’uomo planetario’

di Enzo Bianchi *

"Il mondo e’ cambiato da allora, la mia citta’ non e’ piu’ Firenze, e’ il pianeta, ma ’Testimonianze’ resta il focolare a cui ancora mi seggo per incontrare le generazioni che si succedono e mi trasmettono l’appello delle coscienze e il respiro sempre nuovo del mondo". Cosi’ si esprimeva vent’anni fa Ernesto Balducci, nel trentennale della rivista fiorentina. Ora gli anni della rivista sono cinquanta, il mondo e’ ulteriormente cambiato, la citta’ di padre Balducci non e’ piu’ il pianeta ma la Gerusalemme celeste, eppure di quel "focolare" si sente ancora il bisogno.

La redazione di "Testimonianze" ha pensato di onorare il suo fondatore a quindici anni dalla sua scomparsa con un "Quaderno del cinquantennale" che raccoglie un’antologia dei suoi scritti, Ascoltare il respiro del mondo (a cura di Maurizio Bassetti, pp. 208, euro 13) : ripercorrere oggi quelle pagine significa respirare qualcosa della "novita’" di quegli anni e riascoltare la figura profetica di Balducci che sapeva unire l’audacia evangelica a un grande amore per la chiesa.

Nata nel Natale del 1957, al finire del pontificato di Pio XII e allo scadere del primo mandato di Giorgio La Pira come sindaco di Firenze, "Testimonianze" ha saputo offrire ai suoi lettori durante il concilio e nelle stagioni successive uno strumento di approfondimento di quanto stava avvenendo nella chiesa e nella societa’ italiana, europea e mondiale e, nel contempo, ha suggerito piste per cogliere tutta la portata profetica della "novella pentecoste" del Vaticano II voluto da Giovanni XXIII. Rileggere le pagine che Balducci dedica al papa "che sta ringiovanendo, con la freschezza della sua fantasia religiosa, la nostra fede avvezza a sonnecchiare beatamente tra le cortine del formalismo" e’ un modo non solo di fare memoria di una stagione ecclesiale forse irripetibile, ma anche di essere ricondotti a una radicalita’ e una semplicita’ del messaggio evangelico che troppo spesso ci sfugge.

Proprio il percorso spirituale di padre Balducci ci mostra come, una volta affondate le radici nell’humus fecondo del vangelo, il nostro pensare, il nostro parlare e il nostro agire possono assumere le dimensioni dell’"uomo planetario", di chi e’ capace di alimentare una "cultura del dialogo", di camminare "verso un nuovo umanesimo" fino a progettare "la citta’ del domani".

Che la pubblicazione di questa antologia veda poi la luce nei mesi successivi alla scomparsa di tanti testimoni della chiesa italiana di questi decenni - penso in particolare a Luciano Martini, gia’ direttore di "Testimonianze" e discepolo di Balducci - e’ un richiamo per i credenti a saper a loro volta "rendere conto della speranza" che li abita.

Cosi’ il lettore della raccolta di scritti, che si apre con una sezione dedicata ai "grandi testimoni della fede" che si sono lasciati interpellare dalla parola di Dio e dai loro fratelli e sorelle in umanita’, la puo’ chiudere aggiungendo padre Ernesto Balducci nel novero di quanti hanno saputo "ascoltare il respiro del mondo" e cogliervi il soffio vivificante dello Spirito.

* NOTIZIE MINIME DELLA NONVIOLENZA IN CAMMINO Numero 291 del 2 dicembre 2007 (ripresa parziale)

[Dal supplemento "Tuttolibri" del quotidiano "La stampa" del 4 agosto 2007, col titolo "Testimonianze profetiche " e il sommario "Per i 50 anni della rivista, un’antologia di scritti del fondatore, Ernesto Balducci, voce audace e amorevole della Chiesa conciliare : una cultura del dialogo per l’’uomo planetario’".

Ernesto Balducci e’ nato a Santa Fiora (in provincia di Grosseto) nel 1922, ed e’ deceduto a seguito di un incidente stradale nel 1992. Sacerdote, insegnante, scrittore, organizzatore culturale, promotore di numerose iniziative di pace e di solidarieta’.

Fondatore della rivista "Testimonianze" nel 1958 e delle Edizioni Cultura della Pace (Ecp) nel 1986. Oltre che infaticabile attivista per la pace e i diritti, e’ stato un pensatore di grande vigore ed originalita’, le cui riflessioni ed analisi sono decisive per un’etica della mondialita’ all’altezza dei drammatici problemi dell’ora presente.

Opere di Ernesto Balducci : segnaliamo particolarmente alcuni libri dell’ultimo periodo :

-  Il terzo millennio (Bompiani) ;
-  La pace. Realismo di un’utopia (Principato), in collaborazione con Lodovico Grassi ;
-  Pensieri di pace (Cittadella) ;
-  L’uomo planetario (Camunia, poi Ecp) ;
-  La terra del tramonto (Ecp) ;
-  Montezuma scopre l’Europa (Ecp).

Si vedano anche l’intervista autobiografica Il cerchio che si chiude (Marietti) ; la raccolta postuma di scritti autobiografici Il sogno di una cosa (Ecp) ; la raccolta postuma di scritti su temi educativi Educazione come liberazione (Libreria Chiari) ; il manuale di storia della filosofia, Storia del pensiero umano (Cremonese) ; ed il corso di educazione civica Cittadini del mondo (Principato), in collaborazione con Pierluigi Onorato.

Opere su Ernesto Balducci :
-  cfr. i due fondamentali volumi monografici di "Testimonianze" a lui dedicati : Ernesto Balducci, "Testimonianze" nn. 347-349, 1992 ; ed Ernesto Balducci e la lunga marcia dei diritti umani, "Testimonianze" nn. 373-374, 1995 ; un’ottima rassegna bibliografica preceduta da una precisa introduzione biografica e’ il libro di Andrea Cecconi, Ernesto Balducci : cinquant’anni di attivita’, Libreria Chiari, Firenze 1996 ; recente e’ il libro di Bruna Bocchini Camaiani, Ernesto Balducci. La Chiesa e la modernita’, Laterza, Roma-Bari 2002 ;
-  cfr. anche almeno Enzo Mazzi, Ernesto Balducci e il dissenso creativo, Manifestolibri, Roma 2002 ; e AA. VV., Verso l’"uomo inedito", Fondazione Ernesto Balducci, San Domenico di Fiesole (Fi) 2004.

-  Per contattare la Fondazione Ernesto Balducci :
-  tel. 055599147,
-  e-mail :
-  fondazionebalducci@virgilio.it,
-  sito : www.fondazionebalducci.it


Nel sito, si cfr. :

Famiglia cristiana o famiglia borghese ? Un inedito (1974) di P. Ernesto Balducci.


Répondre à cet article

Forum